Serie C Silver: intervista a Emilio Maddalo (Cava Basket)

Dopo la finale della scorso anno, il Cava Basket si presenta ai nastri di partenza della C Silver con la voglia di ripetere e, perché no, superare l’ottimo risultato della passata stagione.   

Nonostante le dimissioni dell’ultim’ora per motivi personali del neo-coach Caccavo, i ragazzi sono già al lavoro guidati da Alfonso Senatore e le sensazioni sono più che positive come ci ha raccontato il presidente Emilio Maddalo

 

Come si sta preparando la società alla stagione 2019/2020?

La società anche quest’anno ha investito molto nella costruzione di un roster che abbia caratteristiche umane quanto tecniche, prerogativa da sempre del Cava Basket.

 

Da chi sarà composto lo staff tecnico?

Dopo un problema che ha causato la rinuncia da parte di coach Caccavo, la nostra scelta al momento è caduta su colui che avrebbe dovuto essere il suo secondo, ovvero Alfonso Senatore. Almeno in questa prima fase guiderà la squadra insieme ad Andrea Dipino il preparatore atletico, ma non è escluso che possa rimanere lui l’head coach per quest’anno.

 

Quali sono i giocatori che faranno parte del roster? Conferme? Acquisti?

Le conferme rispetto all’anno scorso di giocatori fondamentali come Vincenzo Di Somma e Giuseppe Catapano sono state integrate da ottimi acquisti e soprattutto giocatori di spessore come Pasquale Catapano e Alfredo Cirillo, cui si è aggiunto il giovane play proveniente da Angri, Andrea Cucco. Inoltre sono stati confermati i giovani fratelli Russo e Luigi Di Marino del nostro vivaio, insieme a Antonio Fiorillo, gradita sorpresa dello scorso anno e autore di un ottimo campionato. Dulcis in fundo il nostro capitano Maurizio Santucci a cui toccherà il compito quest’anno di rendere granitico questo gruppo che sta aspettando altri due piccoli tasselli per essere completo.

 

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

Obiettivo di quest’anno sono sicuramente i playoff e di conseguenza il mantenimento della categoria, ma non ci precludiamo nessun obiettivo importante come successo l’anno scorso e ce la giocheremo fino alla fine in ogni caso.

 

Un commento sulle altre squadre e sulle possibili favorite al salto di categoria

Tra le squadre al via quest’anno vedo favorite Benevento in primis con un roster davvero di livello superiore, e Sala Consilina che ha un’ottima guida ed ha costruito un roster davvero di grande livello per la categoria. Mi piace molto anche come si sono mosse Parete e i nostri vicini della Folgore, due squadre ben attrezzate. Da scoprire le altre ma credo che anche quest’anno ci sarà da divertirsi.

Commenta
(Visited 351 times, 1 visits today)

About The Author

Roberto Castaldo dr Roberto Castaldo (www.robertocastaldo.coach)Allenatore Nazionale ed ex atleta di basket.
Al suo attivo diversi campionati vinti dal 1998 al 2014 da capo allenatore. Per anni membro della commissione allenatori.
Imprenditore 40enne, Dottore commercialista e Giornalista pubblicista.
Fondatore della 4 M.A.N. Consulting srl (www.4mancons.it), Società di consulenza specializzata in Performance Management per le PMI. Laurea in Economia ad indirizzo Matematico-Statistico, MBA in HR.
Trainer, Formatore e Coach internazionale sui temi: Leadership, Team Building, Sales, Coaching, Metodologia Didattica e processi di apprendimento con le Neuroscienze.
Autore di diversi titoli in tema management oggi direttore didattico di Coach Italy - Prima Accademia di Business e Sport Coaching (www.coachitaly.it).