Serie C Silver Puglia, Cerignola chiude l'anno in testa, colpi esterni per Bari e Mesagne

In Serie C Silver Puglia è andata in archivio la dodicesima giornata di andata che corrisponde all’ultima del 2019, con l’ultima di andata che si giocherà il 4 gennaio.

Chiude l’anno da imbattuta Cerignola che supera senza particolari problemi Lecce in casa con il punteggio di 97-86. Senza Gvezdauskas è Jonikas a prendersi la scena con 30 punti a referto.

Secondo posto confermato per la Virtus Molfetta che, in trasferta, archivia la pratica Cus Bari 63-95. Tutta la squadra è andata a segno per i molfettesi ma a mettersi in mostra è stato Comollo con 23 punti.

Colpo esterno per la Virtus Mesagne che espugna in difficile campo di Barletta 72-88 e si porta in zona playoff dopo un avvio di stagione disastroso. Trionfo e Pavlovic sono fondamentali negli ospiti con 41 punti in due.

Successo in trasferta anche per l’Adria Bari corsara al PalaAssi di Trani contro la Fortitudo per 66-70. Maietta guida i baresi con 16 punti a referto, non bastano per Trani i 24 punti di De Leon Ramon ad evitare la sconfitta.

Risultati:

Santa Rita – Matteotti Corato 68-90

Dinamo Brindisi – Juvetrani 110-54

Diamond Foggia – AP Monopoli 96-71

Cus Bari – Virtus Molfetta 63-95

Città di Cerignola – SDB Lecce 97-86

Fortitudo Trani – Adria Bari 66-70

Rosito Barletta – Virtus Mesagne 72-88

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.