La Vanoli Cremona rimonta ed espugna Brescia per 85-89

GERMANI BRESCIA-VANOLI CREMONA 85-89
Parziali 33-21, 21-23, 17-18, 14-27.
Progressivi 33-21, 54-44, 71-62, 85-89.
GERMANI BRESCIA: TJ Cline 5, Vitali 1, Chery 15, Ristic  23, Bortolani  6, Brian Sacchetti 8, Crawford  12, Kalinoski 12, Moss  3, Bertini, Parrillo ed Ancellotti  n.e. All. Buscaglia.
VANOLI CREMONA: Poeta 7, Palmi 5, TJ Williams 17, Hommes 20, J Williams 7, Lee 8, Mian 6, Cournooh 19, Trunic e Donda n.e. All. Galbiati.
Prima grande gioia del 2021  per la Vanoli Cremona che si è imposta  89-85 a Brescia sulla Germani. Sino  all’intervallo, la  società di casa è apparsa più determinata alla battaglia nei confronti dei cremonesi che hanno avuto il merito di non arrendersi mai. .  Il sodalizio di  coach Buscaglia,  vuole  ritrovare  la giusta personalità rispetto alla gestione Esposito mentre Poeta e compagni, lottano con il coltello tra i denti facendosi trovare pronti all’appuntamento parecchio attesto e sentito dalle tifoserie.La Vanoli ha saputo reagire con grande caparbietà e determinazione, dopo aver accumulato due elevati passivi di 18 punti. Nell’ultimo quarto, in svantaggio 78 a 73 al 35’, cremona grazie alle realizzazioni  di TJ Williams, Cournooh (questi insieme ad Hommes ha siglato  i tiri liberi decisivi), gli ospiti hanno ribaltato il punteggio 86-83 a 18” dalla sirena, mantenendo la lucidità sino alla chiusura. Appunto nel quarto finale, la Vanoli ha messo a referto il parziale di 27 a 14.   Il team di coach Galbiati ha compiuto un importante  passo in avanti verso la salvezza e può addirittura qualificarsi alle final eight di Coppa Italia.
Primo Quarto: I locali  hanno  subito un alto ritmo al match che Cremona ha accettato sino 6’ sul 17-11. Gli ospiti hanno sbagliato qualche tiro e la Germani ha allungato prima 26-16 e 33-18 al 9’ Gli attacchi hanno il sopravvento sulle difese: Cremona non ha fatto alcun fallo nel primo periodo 33-21.
Secondo quarto: Ristic si evidenzia a rimbalzo ed i padroni di casa stringono le maglie in difesa e concretizzano in attacco. 43-25 al 14’. Stranamente la Leonessa non ruggisce più e Cremona mette a segno un contro-break di 11-0 che la rimette in partita. Una “tripla” di Kalinoski ridà brio ai suoi per il 54-44 all’intervallo.
Terzo Quarto: si apre con due “triple” di Chery in totale fiducia 61-49 al 33’  e time-out per coach Galbiati. Grazie a Ristic la Germani guadagna molti “secondi tiri” e  la Vanoli non trova il canestro. Nuovamente in ritardo di 18 punti, due fiammate di Hommes, interrompono  il digiuno dei cremonesi che rimontano 71-62 al 30’ .
Quarto quarto: l’esperienza di Brian Sacchetti costringe Lee al quarto fallo limitandolo per i prossimi minuti. Hommes tiene in scia Cremona al 35’ sul 78-73. E’ TJ Williams con grandi giocate e canestri 78-77 al 36’. La Vanoli ci crede e passa a condurre 84-81 al 1’50” sirena con tripla di Cournooh. Brescia tenta di bloccare il tempo con fallo sistematico ma Cournooh ed Homme segnano i tiri liberi del successo.
Articolo a cura di Marco Ravara.
Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.