Brindisi corsara a Cremona. Vitucci: "Bella iniezione di fiducia"; Galbiati: "Ci manca solidità"

Importante vittoria esterna per l’Happy Casa Brindisi, che espugna il PalaRadi di Cremona con un 73-80, che permette ai pugliesi di agganciare momentaneamente al secondo posto la Virtus Bologna. La Vanoli, dal canto suo, ha lottato fino alla fine, ma resta a quota 4. Di seguito, le parole dei due coach nel post partita.

Queste le dichiarazioni di coach Frank Vitucci: “Una vittoria molto importante in una situazione già inizialmente un po’ in emergenza, complicata dall’infortunio di Redivo. Abbiamo gestito quintetti differenti con Udom da ala piccola dando più minuti a Clark di quanti ne abbia realmente a disposizione nelle gambe. A parte lo sbandamento dell’ultimo quarto direi che abbiamo vinto con merito. Siamo alla seconda vittoria su tre trasferte in campionato con una sconfitta dopo un supplementare a Trieste. Con le unghie e con i denti l’abbiamo portata a casa, siamo molto soddisfatti di questo inizio di stagione. Tutti noi dobbiamo capire che gli alti e bassi fanno parte di questa squadra. Il finale è stato stupidamente caldo, tanto rumore per nulla. Non è mai piacevole, un peccato ma realmente non è successo niente per fortuna“.

La parola passa a coach Paolo Galbiati: “Complimenti a Frank Vitucci e alla sua squadra. Sono arrivati qua facendoci fare appena 71 punti, quando venivamo da due gare ad alto punteggio in casa. Siamo stati pessimi nel primo tempo, mentre nel secondo abbiamo capito come attaccarli; ma se concedi 14 rimbalzi in attacco poi perdi e, onestamente, è un peccato. Una buona cosa è che siamo riusciti a risalire da due pesanti parziali, contro una squadra che se la giocherà per i primi posti dietro Bologna e Milano. Abbiamo avuto coraggio e buoni momenti, ma ci manca ancora solidità. Il finale poteva essere gestito meglio, ma è stata comunque una bella partita. Tutto quello che si è scatenato alla fine è stato bruttino, speriamo non ricapiti più. Perché Spagnolo non ha giocato nel finale? Ha avuto un piccolo problema fisico“.

Dichiarazioni a cura, rispettivamente, di Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi ed Ufficio Stampa Vanoli Basket Cremona.

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.