Serie B Girone A, Langhe Roero cade male contro Oleggio. Vincono i ragazzi di coach Nava 79-55

A Vanzaghello è un’altra serataccia lontano da Corneliano. Oleggio era attesa da una scossa, per il cambio di allenatore, e la scossa arriva, mentre LRB invece la scossa se la prende e ne esce con i capelli dritti ed irti in testa. Non basta un buon terzo periodo in rimonta. Troppa sofferenza, soprattutto nel pitturato, ma non solo. Riva e Negri banchettano e la S. Bernardo Abet deve arrendersi.

La partita

Trasferta a Vanzaghello per Langhe Roero, nell’inconsueta sera del venerdì. Ad attendere i ragazzi di Jacomuzzi è la Mamy Oleggio fresca di cambio in panchina (con la promozione di Nava a capo allenatore) e di innesto di Giacomelli.

L’avvio è un one man show di Riva che domina spalle a canestro attaccando da sinistra: tutti suoi i primi 8 di Oleggio per l’8-6. Lo stesso Riva riprende il discorso dopo la tripla di Negri: 15-6. LRB riesce poi ad accelerare un paio di volte e a trovare con Castellino e Antonietti il -4 (15-11). Ci pensa Prunotto a limare ancora qualcosa subendo due falli e infine concretizzando il rimbalzo d’attacco allo scadere del decimo minuto: 17-15.

La storia si ripete ad inizio seconda frazione, con la Mamy a macinare punti nel pitturato. Negri impazza: segna, subisce falli, smazza assist. Un doppio time-out di Jacomuzzi non cambia l’inerzia (28-15). Serve un jolly ed ecco che dalla panchina si alza Tiberti, al ritorno in campo dopo l’infortunio di ottobre al ginocchio. Eccolo subito a ricevere oltre l’arco, stanno scadendo i 24, deve prendersi quel tiro… e segna! La sua tripla fa esplodere tutta la sua gioia e quella della panchina. I locali allungano comunque ancora 40-25, prima di subire il canestro di Fowler per il 40-28 della pausa lunga.

Parziale di 0-4 in uscita dagli spogliatoi (40-32), ma i viaggianti lasciano sul ferro alcuni ottimi tiri e Giampieri punisce sul ribaltamento di fronte: 46-34. Improvvisa tegola con il quarto e quinto fallo di Perez. Ad ogni modo si stringono le maglie in difesa della S. Bernardo Abet e solo negri trascina i suoi. Castellino di là trova canestri dal campo e diversi viaggi in lunetta, tra cui quello per il 51-45 del trentesimo.

Dopo il mini-break si spegne la luce, Giampieri e Da Ros di “astuzia” fanno male. Riva trova altri sei punti e LRB sprofonda a -17 a 6:15 dal termine (65-48). Time-out Jacomuzzi. I viaggianti, però, non segnano dal campo (nei primi sette minuti unica eccezione è la tripla di Cortese). La forbice si dilata a dismisura fino al +23 (75-52) anche se la gara di fatto nella frazione conclusiva non ha più ragion d’essere. Spiace che le proporzioni della sconfitta siano ampie in modo eccessivo, ma il 79-55 finale è senza appello.

L’unica nota positiva della serata è il rientro di Tiberti per qualche spizzico di gara e, sì, il terzo periodo in rimonta. Ma non basta. Ancora una volta servirà riscattarsi in casa, domenica 27 marzo al Pala 958 contro Borgomanero. Questa volta non si può sbagliare.

Tabellino:

Oleggio-LRB: 79-55 (17-15, 23-13, 11-17, 28-10).

Tiri liberi: Oleggio 22/29, LRB 10/19.

RIblazi: Oleggio 38 (2 offensivi), LRB 37 (5 offensivi).

Mamy Oleggio: Palestra, Colussa 8, Acconito 4, Giacomelli 4, Ballarin, Del Debbio, Ture 3, Giampieri 22, Negri 11, Riva 20, De Ros 5, Seck 2. All. Nava.

Langhe Roero Basketball: Cagliero, Cortese 4, Antonietti 7, Fowler 5, Prunotto 9, Danna 2, Cravero 2, Castellino 12, Tiberti 3, Perez 2, Tarditi 9. All, Jacomuzzi, Ass. Gaudio.

Comunicato e tabellini a cura di Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball.

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.