Il Bologna Basket 2016 cede al supplementare con Olginate: 99-94 (ot)

I rossoblu perdono in trasferta una partita ‘stregata’ dal finale convulso

Tabellino

Parziali Olginate-BB2016: 24-22; 47-40; 62-62; 82-82.

Missoltino.it Nuova Pallacanestro Olginate: Giannini 15, Bloise 39, Ambrosetti 6, Tagliabue, Negri 8, Brambilla 10, Lenti 5, Avanzini 16, Tremolada, Marazzi, Donegà, Chiappa. All. Oldoini.

Bologna Basket 2016: Maggiotto 25, Soviero 4, Fontecchio (C) 22, Fin 4, Myers 13, Felici 4, Guerri, Costantini, Beretta 17, Graziani 2, Albertini 3. All. Rota.

Sul parquet di Olginate il Bologna Basket 2016 gioca e perde una partita strana, estremamente combattuta, equilibratissima, in cui le due squadre fanno e disfano senza mai piazzare il colpo decisivo.

Un match schizofrenico, come dimostrano gli ultimi incredibili 48 secondi dell’incontro. Olginate è sopra di 9 e tutto pare deciso. Dalla panchina entra Myers che segna da 3, poi ferma il gioco con un fallo. Bloise fa 2/2 (coronando una prestazione straordinaria da 39 punti e 49 di valutazione), il figlio di Carlton sbaglia dalla lunga, ancora il play avversario prende il rimbalzo, ma perde palla. Myers segna da 2 e sulla rimessa a Lenti scappa nuovamente la boccia. Giannini fa fallo su Myers che dalla lunetta non sbaglia. Dopo il time out dei padroni di casa, a -16” Fin riesce a strappare il pallone e a darlo ancora a Myers che segna ancora dalla lunga, arrivando al -1 a 10” dalla fine. Sulla rimessa Fin cerca di fermare subito l’avversario, ma gli viene fischiato antisportivo. Myers protesta vivacemente, prendendo prima tecnico e poi venendo espulso. Cinque tiri liberi per i padroni di casa, che ne infilano 4, e rimessa a favore, sulla quale Graziani commette un altro antisportivo. Uno su due di Giannini ed è la fine. È l’emblema di una partita vissuta di alti e bassi, con i lombardi padroni della situazione nel primo tempo, quasi battuti a pochi minuti dal termine e poi risollevatisi fino al pareggio dei regolamentari.

Il BB2016 esce sicuramente ridimensionato dal Palazzetto olginatese, preda ancora dei suoi “vizi” storici: le 16 palle perse (anche se pareggiate dagli avversari) e soprattutto i 9 liberi sbagliati, tra cui quelli fondamentali nell’ultimo minuto del 4° quarto (1/4 di Fontecchio e 1/2 di Soviero). E questo nonostante il predominio a rimbalzo (46 a 38) e la più che discreta media da 3 (10 su 25). Non bastano la commovente prova di Maggiotto (25 punti e 6 rimbalzi), abilissimo nel cercare i contatti con gli avversari (ben 12 falli subiti), e la prestazione di Fontecchio (22 punti e 9 rimbalzi), capace di alternare momenti di immarcabilità ad inspiegabili errori. Beretta comincia benissimo, ma alla distanza si perde (17 punti, con 7/10, e 5 rimbalzi) e Myers firmerebbe un finale alla Tracy Mc Grady, con 10 punti in 48”, se poi non rovinasse tutto con un brutto scatto di nervosismo. Gli altri rossoblu purtroppo rimangono sotto le aspettative. Bisognerà dunque rimboccarsi ancora una volta le maniche e portare a casa quella tranquilla salvezza che era poi l’obiettivo di inizio stagione nelle tre partite che restano.

La cronaca. Partenza lanciata per 8-0 dei rossoblu, con due triple di Maggiotto. Poi Olginate torna sotto, anche per le tante palle perse dai bolognesi (12 a metà gara), e a fine quarto allunga a + 4, ma un tiro pesante di Beretta da 9 m colpisce la tabella e straccia la retina per il -2 di fine quarto. Gli ospiti iniziano bene anche la seconda frazione, con Beretta preciso dalla media e due giochi da 3 di Fontecchio (2 punti più fallo subito e tripla), ma anche questa volta i padroni di casa recuperano e sorpassano, con Bloise ed Avanzini che perforano facilmente la difesa rossoblu. Il BB2016 riesce comunque a limitare lo svantaggio al -7 dell’intervallo. Al rientro subito un canestro di Maggiotto, poi sale in cattedra Fontecchio che prima schiaccia su assist di Soviero e poi mette la tripla del -2. Ancora Maggiotto va con continuità a cercare il fallo e dalla lunetta non sbaglia, ma i lombardi reagiscono e la partita va avanti sul binario della parità, con due tiri pesanti di Fin e Myers che regalano il pareggio a 10 minuti dal termine. Nell’ultima frazione Fontecchio prende in mano la gara, segna 4 punti e fornisce un bell’assist a Beretta. Anche Albertini timbra il cartellino con una bomba per il + 7 a 6′ dal termine. Sembra fatta, ma Olginate reagisce e la gara torna punto a punto. Sul 79-79 fallo in attacco a 5” dalla chiusura dei lombardi, seguita sulla rimessa da una suicida infrazione di 5 secondi degli ospiti che per fortuna non costa la gara. Si va al supplementare con la squadra di Oldoini che scappa via con due triple del solito Bloise e di Brambilla, nonostante le assenze per falli di alcuni dei suoi uomini migliori. Arriviamo così al +9 e al pazzesco finale già descritto sopra.

Prossimo appuntamento infrasettimanale mercoledì 21 aprile con la capolista Bakery Piacenza. Una partita che appare chiusa data la forza dell’avversario, ma che il Bologna Basket cercherà di affrontare con serenità e giocandosi fino all’ultimo le sue chance.

Comunicato e foto a cura di Luca Regazzi, Ufficio Stampa BB 2016.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.