Virtus Pozzuoli, Nacca: "Vogliamo metterci alle spalle questo momento no"

Si ritorna in campo. La Virtus Bava Pozzuoli sarà impegnata oggi (ore 20) in casa del Basket Ruvo di Puglia.

ELPIDIO NACCA Messa da parte l’amarezza per la sconfitta di martedì si è lavorato in settimana per ritrovare il morale giusto. “Contro la Stella Azzurra Roma siamo partiti un po’ contratti, sapevamo che avevamo di fronte una squadra giovane, ma da non prendere sottogamba – spiega Nacca -. Avremmo dovuto gestire di più i ritmi e giocare portando in campo la nostra maggiore esperienza e, forse, questo non c’è stato. Abbiamo sofferto molto i loro lunghi, e concesso troppi rimbalzi, di riflesso anche i secondi tiri”. Una sconfitta su cui lavorare per il futuro. “Rammarico e dispiacere ci sono sicuramente dopo il ko di martedì – continua il play puteolano -, anche perché la vittoria a Roma ci sarebbe servita come il pane e sarebbe stata importante per alzare il morale, noi, però, siamo sempre uniti e traiamo da ciò una maggior fame di vittoria e di voglia di giocare bene”.

RUVO DI PUGLIA La partita di questo sabato sarà ancora lontano dal Pala Errico, contro un avversario alla pari, ma, nonostante ciò, alquanto insidioso soprattutto quando gioca davanti ai propri sostenitori. “Ruvo è un’ottima squadra con giocatori di categoria – conclude Nacca -. Dovremo stare particolarmente attenti a Laquintana, che fino ad ora ha disputato un buon campionato viaggiando con oltre 22 punti di media, quindi bisognerà limitarlo quanto più possibile. Scenderemo in campo con il sangue agli occhi, pronti per il riscatto e soprattutto per per metterci alle spalle il periodo negativo. Ora abbiamo bisogno di fare uno sprint finale, contro Ruvo, Avellino e Nardò dobbiamo vincere e dimostrare che possiamo far parte delle squadre big di questo campionato”.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Martina Costantino, Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli.

Commenta
(Visited 52 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.