Stella Azzurra Viterbo riparte al completo: la stagione può cominciare

Primo raduno al PalaMalè questa sera per la Stella Azzurra Viterbo che inizia la preparazione al campionato di C Gold.

Viterbo ha visto confermare tutto lo staff e quasi tutti i giocatori dello scorso anno, con un solo nuovo innesto ed il previsto inserimento dei migliori under provenienti dalle proprie squadre giovanili. Obiettivo della dirigenza quello di ripartire dall’ultima ottima stagione disputata e conquistare un posto nei playoff nella prossima.

La ripartenza dopo sei mesi di stop forzato non sarà certamente facile per ritrovare forma fisica, brillantezza ed automatismi, ma coach Umberto Fanciullo ed i suoi assistenti Ugo Cardoni, Jacopo Vitali ed Andrea Capobianchi, unitamente alla preparatrice Chiara Giuliobello, al fisioterapista Valentino Boneddu ed al responsabile dell’Area Riabilitativa Simone Di Serio, hanno già predisposto un programma serrato e modulato per portare tutto il gruppo in buone condizioni all’esordio del torneo, la cui data d’inizio non è stata però ancora definita dalla Federazione.

Da oggi comincia quindi un’altra nuova avventura per la Stella Azzurra VT Ortoetruria, con tanta voglia di tornare sul parquet e rappresentare al meglio anche quest’anno la tradizione cestistica della Tuscia.

Questo il roster biancostellato 2020/2021

Giorgio Arelli (2003), Play;

Luca Baldelli (1998), Ala;

Davide Berto (2001), Centro;

Leonardo Casanova (1998), Guardia;

Lapo Cecchini (2002), Guardia/Ala;

Federico Frisari (1998), Guardia;

Andrea Meroi (1993), Play;

Raul Navarra (2000), Ala;

Stefano Piazzolla (2000), Play;

Marcus Dwyane Price (1991), Centro;

Matthew Pebole (1989), Ala;

Simone Rogani (1992), Centro;

Riccardo Rovere (1994), Ala.

Aggregati stabilmente alla prima squadra

Davide Incorvaia (2004), Guardia;

Federico Taurchini (2004), Play.

Alla fase di preparazione potranno essere convocati altri under delle squadre giovanili.

Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.