Una prestazione sontuosa di Sullivan trascina Ravenna alla vittoria in Gara 1 contro Torino

L’OraSì Ravenna vince il primo round dei quarti di finale playoff superando Torino al PalaCattani 82-71 al termine di una partita intensissima. Tanti rovesciamenti di fronte, con entrambe le squadre che hanno trovato aggiustamenti nel corso della gara. I giallorossi hanno recuperato da -11 nel secondo quarto e condotto di 11 nel terzo poi, dopo la contro rimonta di Torino, il parziale decisivo di 12-0 negli ultimi minuti. Una grande prova di squadra con Sullivan autore di 27 punti, Cinciarini 17, Denegri 12 e Tilghman fondamentale nel finale. Appuntamento a lunedì per gara2, sempre al Pala Cattani.

La partita
OraSì in campo con Tilghman, Denegri, Cinciarini, Sullivan, Simioni. Torino con Davis, De Vico, Alibegovic, Landi, Scotti. Grande intensità fin dalla palla a due, Denegri e Cinciarini rispondono a Landi e Scott (5-5). Ravenna contiene il buon impatto di Torino e trova il primo vantaggio di serata con Sullivan (11-10). Cinciarini ne mette cinque consecutivi, Benetti appena entrato va vicino al recupero mostrando la faccia giusta così come Gazzotti che cattura un rimbalzo difensivo e lancia il contropiede di Tilghman, finalizzato da Sullivan, 18-12, timeout Casalone.
Torino con due triple rientra e sorpassa sulla sirena con De Vico, il primo quarto termina 19-21.
Gli ospiti provano a imporre la loro fisicità e con De Vico trovano il break che li porta al massimo vantaggio 23-34, sfruttando anche un tecnico a Cinciarini. Nel momento più complicato l’OraSì non deraglia, sfrutta tre viaggi in lunetta e resta lì, sostenuta a gran voce dal suo pubblico (29-34). Una tripla “impossibile” di Denegri e l’appoggio di Cinciarini chiudono il controparziale di 11-0 e valgono la nuova parità a quota 34. Un acceso finale di tempo manda le squadre negli spogliatoi sul 35-36.

La tripla dal palleggio di Cinciarini per il nuovo vantaggio OraSì, pareggiato da Davis poi il canestro di Sullivan, che mette anche l’aggiuntivo per il fallo di Scott. Il capitano giallorosso entra in ogni azione, recupera il rimbalzo dal suo tiro e realizza i liberi del 43-38, poi Sullivan per il +7 Ravenna, timeout Casalone. L’OraSì difende bene e allunga con il contropiede di Denegri (49-38). Tutti i giallorossi impiegati lottano come leoni e il parziale dei primi sette minuti del terzo quarto dice 16-2. Torino reagisce con due triple ma Ravenna, con un ispiratissimo Sullivan e l’onnipresente Cinciarini, entrambi a quota diciassette, mantiene le distanze (58-45). Le squadre vanno all’ultimo mini intervallo sul punteggio di 58-49.
Assist del capitano e schiacciata di Benetti per il 62-49, poi cinque consecutivi di Torino inducono il coach giallorosso a chiamare il minuto. Sullivan con il suo ventunesimo punto per il nuovo +10. Davis e Scott da una parte, Berdini dall’altra e l’elastico prosegue, Alibegovic da tre punti accorcia in modo significativo, poi i liberi di Scott e la tripla di De Vico per il sorpasso ospite a tre dalla fine 70-71. Poi un minuto di pura adrenalina cestistica con quattro consecutivi di Tilghman e la tripla di Sullivan per il 77-71, timeout Casalone. Ravenna questa volta tiene le mani sulla partita, Tilghman e un Sullivan sontuoso la chiudono. L’ultimo parziale di 12-0 è quello decisivo, nella bolgia di Faenza finisce 82-71. Ma è solo il primo atto, si replica al PalaCattani lunedì alle 20.30 per gara2.

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: “Per prima cosa devo ringraziare lo staff medico che ci ha permesso di recuperare gli indisponibili per poter giocarci al 100% le nostre carte in questa serie play-off. Sono molto contento di questa prima vittoria e dell’ambiente che abbiamo respirato stasera. Sapevamo di avere tanti gap fisici da colmare, siamo stati bravi a rientrare subito dal meno undici ed andare all’intervallo quasi pari. Nel terzo quarto abbiamo preso un bel vantaggio, soprattutto grazie alla difesa che deve essere sempre il nostro marchio di fabbrica e che ci ha permesso di subire solo 13 punti, poi nell’ultimo quarto sono stati davvero molto bravi loro a rientrare con giocate di qualità e anche un’ottima difesa. Il merito dei ragazzi è stato infine trovare dei canestri importanti negli ultimi minuti grazie ad Austin e Lewis, ma sappiamo che sarà una serie lunga con contenuti tecnici e fisici importanti. Dovremo stare lì con la testa mantenendo i nervi saldi nei momenti cruciali e stasera è stata notevole l’importanza del nostro capitano: Cinciarini ha giocato tante partite di questo livello e nei momenti di difficoltà ci siamo aggrappati a lui che è stato un esempio per tutti, ha avuto il coraggio di effettuare alcune giocate che hanno acceso un pubblico davvero calorosissimo. Questa sera abbiamo speso tantissimo e lunedì prevedo una battaglia ancora più difficile: per questo aspetto i nostri tifosi ancor più numerosi perché abbiamo bisogno del loro apporto“.

Il tabellino
OraSì Ravenna-Reale Mutua Torino 82-71 (19-21, 35-36, 58-49)
OraSì Ravenna: Tilghman 11, Denegri 12, Gazzotti 3, Sullivan 27, Cinciarini 17, Simioni 2, Benetti 4, Berdini 6, Arnaldo, Laghi NE, Giovannelli NE, Ciadini NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani.
Reale Mutua Torino: Alibegovic 11, Pagani 3, Oboe 7, Landi 8, Pirani NE, Toscano 6, De Vico 19, Scott 8, Raviola NE, Davis 9. All.: Casalone

Sito Ufficiale Basket Ravenna Piero Manetti

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author