Supercoppa 2021, Trieste ha la meglio su Trento all'ultimo respiro: 83-82

All’Allianz Dome, nella quarta giornata del Girone D della Discovery + Supercoppa presented by Unipolsai, la formazione di coach Ciani supera di carattere una coriacea Dolomiti Energia Trentino con il punteggio di 83-82, al termine di un’emozionante battaglia punto a punto decisa negli ultimi secondi da una tripla di Mian e da una stoppata di Grazulis. Ora l’Allianz Pallacanestro Trieste si giocherà la chance di passare il turno di Supercoppa domenica alle 17 quando sarà ospite, sul parquet di Casale Monferrato, della Bertram Derthona Tortona.

Il primo quarto si disputa sul filo dell’equilibrio: Trieste conferma il quintetto formato da Sanders, Banks, Grazulis, Mian, Konate. I primi due punti della serata sono di Trento, per mano di Williams, a cui risponde prontamente Konate con un tap in. I biancorossi cercano di giocare collettivamente in attacco e trovano canestri soprattutto dalle mani di Mian, due triple a referto, e dal sempre battagliero Grazulis. La seconda bomba del goriziano porta Trieste sul 12-11 a 4’12”. Da lì un continuo rispondersi colpo su colpo fino alla prima sirena con il tabellone che recita Trieste 19-Trento 18.

Nel secondo quarto l’Allianz riparte con il piede giusto grazie a Lever che prima si sblocca con un elegante gancio e poi non trema dai 6,75m siglando il 26-21. Gli ospiti rimangono però incollati ai padroni di casa trovando in ogni azione offensiva un finalizzatore diverso e limitando in difesa il gioco corale biancorosso. A metà periodo si accede Konate, che inizia a padroneggiare nel pitturato, segnando tutti i palloni che gli capitano a tiro, compresa l’azione che vale il +7 (38-31) con 1’30” ancora da giocare. I trentini non vogliano lasciare scappare la squadra di coach Ciani e con grinta ritornano a -4 (38-34) prima che Banks fissi il punteggio sul 40-34 con cui si va all’intervallo lungo.

Si riparte con Trieste intenzionata ad ampliare il vantaggio e dopo l’arresto e tiro di Sanders, il team di coach Ciani si trova sul +9 (48-39). Annusato il pericolo Reynolds prende per mano i suoi e, complici anche tre palle perse consecutive dai biancorossi, consente a Trento di trovare il vantaggio sul 49-48. Da lì un botta e risposta fino al 56-56 a 54”, spezzato dai due punti sulla sirena di Lever che segnano il 58-56, con cui le squadre tornano a sedersi per l’ultima pausa.

Nel quarto periodo prosegue la sfida punta a punto. Gli ospiti provano a prendere in mano le redini dell’incontro trascinata dai suoi americani, ma Banks non ci sta. La guardia di Memphis si carica sulle spalle i compagni, non facendo fuggire Trento e segnando la tripla del 73-71, per il nuovo vantaggio biancorosso. Dall’altra parte Reynolds, Saunders, Williams confezionano il 78-74 ma a 1’20” è ancora Banks dall’arco ad andare a bersaglio (77-78). In casa trentina Williams sbaglia due liberi e Fernandez non ci pensa due volte per segnare la tripla dell’80-78. Un’entrata di Flaccadori ristabilizza la parità ma è ancora dall’arco a far male Trieste grazie a Mian (83-80) che infila una tripla che  si rivelerà decisiva. Reynolds sigla altri due punti con ancora 4”20 da giocare. Sulla rimessa di Banks viene fischiato fallo in attacco all’Allianz ma sulla successiva conclusione di Flaccadori, Grazulis si esalta con una stoppatona che chiude i giochi e fa esplodere il pubblico dell’Allianz Dome. Trieste vince 83-82.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 83-82 

Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 15, Sanders 10, Fernandez 10, Konate 12, Longo, Deangeli 1, Mian 12, Delia, Fantoma, Cavaliero, Grazulis 12, Lever 11. All: Ciani

Dolomiti Energia Trentino: Bradford 12, Williams 9, Reynolds 21, Conti 1, Morina, Forray 2, Flaccadori 6, Saunders 6, Mezzanotte 7, Dell’Anna, Ladurner 2, Caroline 16. All: Molin

Parziali: 19-18; 40-34; 58-56;

Arbitri: Mazzoni, Borgioni, Catani

Sito Ufficiale Allianz Pallacanestro Trieste

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author