Sutor, Cagnazzo per la salvezza: "Abbiamo bisogno della Bombonera"

“Una Sutor stoica è andata ad un passo dalla seconda vittoria a Cesena contro i Tigers. I gialloblù privi di Botteghi, Korsunov, Montanari e Barbante, hanno giocato alla pari se non meglio degli avversari fino al 33’ quando era avanti di otto lunghezze. Poi nel finale, hanno subito la rimonta dei padroni di casa, le idee per le scarse rotazioni si sono in maniera inevitabile offuscate e Cesena è riuscita a capovolgere il punteggio e portare la serie sull’uno a uno. 

La Sutor è viva, questo è stato il segnale arrivato in gara due a Cesena per una squadra che ha spauto trovare al suo interno risorse importante rilanciando anche chi aveva avuto problemi con gli infortuni in precedenza come Alberti e Angellotti. Ora ci sarà poco tempo per pensare, venerdì alle ore 21.00 alla Bombonera si gioco gara 3, uno spartiacque fondamentale per chi tra la Sutor e Cesena vuole guadagnarsi la permanenza in questo campionato. 

Coach Damiano Cagnazzo che gara è stata secondo lei la seconda sfida di Cesena? 

“La Sutor ha fornito una grande prestazione e per questo faccio i complimenti ai ragazzi che sono scesi in campo interpretando la partita molto bene, giocando ancora più duri in difesa, meglio di quello che avevamo proposto in gara 1. Poi, con le rotazioni accorciate, nel finale non abbiamo avuto la forza e la freschezza di continuare sulla strada che ci aveva portato in vantaggio. Questo ci deve dare la giusta spinta perché la serie si sposta a casa nostra e dovremo fare di tutto per provare a chiuderla”. 

Siete stati bravi a trovare ancora delle risorse al vostro interno con Alberti e Angellotti che hanno giocato una gara solida e di sostanza. Cosa ne pensa? 

“Quella di aver trovato altri interpreti che non hanno fatto rimpiagere gli assenti, è una nostra grande forza e un merito di tutto il gruppo. Tutti stanno dando una mano in questa situazione dove sarebbe più facile mollare. Però nessuno vuole tirarsi indietro, anzi, tutti sono pronti a fare un ulteriore passo in avanti e i ragazzi vogliono farlo fino alla fine”. 

Sul più 8 con gli arbitri che hanno sanzionato un fallo tecnico al loro allenatore, il metro arbitrale è cambiato a favore di Cesena. Come ricorda quel frangente? 

“Era successa la stessa cosa quando avevano fischiato un tecnico al sottoscritto in nostro favore poi, è accaduta la stessa cosa al contrario. Noi non dobbiamo cercare alibi negli arbitri, bisogna continuare a giocare con la stessa intensità mostrata nelle prime due gare perché sarà la chiave giusta per vincere ancora”. 

Qual’è la situazione degli infortunati? 

“Montanari e Botteghi non giocheranno le prossime partite, sarà difficile recuperare anche Korsunov. Dovremo scendere in campo con gli stessi effettivi visti in campo in gara 2”. 

Cosa si sente di dire ai tifosi della Sutor in vista del doppio impegno casalingo?

“Abbiamo bisogno che la Bombonera torni ad essere un fortino inespugnabile con i tifosi pronti ad essere il sesto uomo in campo. Spero che dopo le ultime due prestazioni anche loro hanno voglia di venirci a sostenere in questo momento particolare della stagione”.  

Le prossime partite –  Gara 3 si giocherà alla Bombonera di Montegranaro venerdì 20 maggio alle ore 21.00 mentre, gara 4 è stata posticipata di un ora e si giocherà domenica 22 maggio alle ore 19.00 sempre a Montegranaro. 

TV – La partita Sutor Montegranaro – Tigers Cesena  andrà in onda in diretta sulla piattaforma LNP Pass, in abbonamento, venerdì 20 maggio a partita dalle ore 20.45.  Inoltre si potrà seguire la radiocronaca in diretta su Sutor TV  https://www.sutortv.com con il collegamento che inizierà alle ore 20.55″.

Fonte: ufficio stampa Sutor Montegranaro

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.