La Sutor piega Jesi, Patrizio: "Dobbiamo ancora correggere qualcosa"

“Sutor Montegranaro – Taurus Jesi   104 – 81

Sutor Montegranaro: Lupetti 22, Verdecchia, Falzon 23, Facciolà 8, Migliorelli 5, Teriumenkis 8, Merlini 8, Mariani, Mordini 3, Mandozzi 4, Rupil 21, Catakovic 2. All: Patrizio.

Taurus Jesi: Cognigni, Angeletti, Tartaglia, Grifoni, Terenzi, Figueras, Pellegrini, Fracasso, Anibaldi, Buscarini. All. Masini

Note. Parziali: 27-21, 52-43, 83-60

Continua la striscia di imbattibilità della Sutor alla Bombonera di Montegranaro che vincono e convincono contro la Taurus Jesi per 104-81. Gialloblu sempre in controllo del match, provando più volte ad allungare ma sempre brava Jesi a rientrare con Figueras e Fracasso. Sutor che trova lo strappo decisivo nel terzo periodo grazie ai canestri di Rupil, autore di 21 punti , di Falzon (23 punti per lui) e alla leadership e alle triple di capitan Lupetti (22 punti). I ragazzi di coach Patrizio hanno contenuto bene le sfuriate offensiva della Taurus, squadra giovane e molto atletica e hanno trovato delle ottime soluzioni offensive. Unica nota negativa l’infortunio alla caviglia subito da Teriumenkis a pochi minuti dalla fine del match che lo costringe a lasciare il campo sorretto dal fisioterapista. 

Per la Sutor è la quarta vittoria casalinga su altrettante gare disputate e domenica prossima alle ore 18 è attesa ad Osimo dalla Robur.

LA CRONACA 

Parte bene a Sutor nel rimo periodo grazie alle triple di Lupetti e di Mordini, allungando fino al +7 (14-7) dopo 5 minuti. Bene in difesa, i ragazzi di coach Patrizio riescono a contenere le corse delle Taurus, squadra giovane e molto atletica, trovando ottime soluzione con Falzon. Nel finale del quarto, Jesi prova a rientrare ma la mano calda di Lupetti e di Falzon (9 punti nei primi 10 minuti) dalla linea dei tre punti permettono ai gialloblu di chiudere il periodo avanti 27-21.

Prova ad alzare i ritmi Jesi nel secondo quarto ma la Sutor trova subito un buon canestro da tre con Teriumenkis, mentre sbaglia un po’ troppo sotto canestro. Allora ne approfitta Jesi con Figueras e Fracasso che mettono in difficoltà la difesa di Montegranaro e riportano gli jesini a contatto con il punteggio a metà del periodo (36-32). Negli ultimi minuti del primo tempo la Sutor accelera e scappa letteralmente via grazie alle triple di Lupetti e ai canestri di Merlini e Rupil arrivando a +12 ma Fracasso non molla e piazza 5 punti nell’ultimo minuto. All’intervallo lungo il punteggio è Sutor 52 Jesi 43.

Rupil e Falzon escono dallo spogliatoio on fire e continuano a regalare canestri spettacolari provando un mini allungo (63-49) dopo 3 minuti ma è sempre Fracasso che permette a Jesi di rientrare. A quel punto sale in cattedra il capitano Riccardo Lupetti con un cioccolatino servito a Facciolà e con l’ennesima tripla del suo match che consente alla Sutor di allungare a +17 a 3 minuti dalla fine del terzo quarto. In campo anche Mandozzi che trova i suoi primi 2 punti stagionali e permette ai gialloblu di chiudere il quarto avanti 83-60.

Il quarto quarto è una pura formalità con Jesi che prova a non sprofondare e la Sutor che cerca di aumentare il vantaggio. Coach Patrizio concede spazio ai giovani talentini della Sutor come Mariani, Verdecchia e Mandozzi che però dimostrano di essere riserve di lusso e di star crescendo bene. Il match termina 104-81 con 21 punti di Rupil, 22 di Lupetti e 23 di Falzon, i tre Mvp indiscussi del match.

L’INTERVISTA

«Rispetto ai nostri avversari perché sono stati bravi a renderci la vita difficile in virtù del fatto che sono una squadra molto giovane con tanta energia, non regalandoci nulla. Contento di aver dato spazio ai nostri giovani che durante la settimana ci aiutano molto – dice coach Patrizio a fine match -. Dobbiamo ancora correggere qualcosa e ci proveremo in settimana perché da domenica prossima inizia un tour de force pazzesco, con turni infrasettimanali e con squadre dirette concorrenti. Vogliamo uscirne con parecchi risultati positivi per continuare ad essere ambiziosi ed andare avanti nel nostro cammino».”.

Fonte: ufficio stampa Sutor Montegranaro

Commenta
(Visited 43 times, 3 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.