Torino-Orlandina 110-76, Sodini: "Evidente gap di energia"

“L’Orlandina Basket reduce dal successo rimediato appena 36 ore prima sul campo di Treviglio, viene sconfitta al Pala Gianni Asti da Torino per 110-76.

I locali hanno da subito indirizzato la gara, grazie a portentose percentuali da oltre l’arco e ad una maggiore fisicità rispetto ai biancoazzurri. 12/14 da tre punti per Torino nel primo tempo, mentre l’Orlandina ha sicuramente accusato la fatica dell’impegnativa gara di Treviglio.

I due USA, Johnson e Floyd chiudono comunque con 22 punti a testa. In doppia cifra Taflaj con 10, 7 per Moretti, 6 a testa per Gay e Diouf.

I paladini torneranno adesso in Sicilia per affrontare domenica 28 marzo alle 13.30 Orzinuovi al PalaFantozzi, in uno scontro decisivo per le sorti della classifica.

[…]

Le parole di coach Sodini al termine della gara: «La verità è che noi, dopo la dispendiosissima partita vinta Treviglio abbiamo fatto fatica a recuperare, anche fisicamente, per essere competitivi nei confronti di una Torino che è partita con la massima attenzione possibile. Aldilà dell’irreale 12/14 da tre punti del primo tempo, c’era un evidente gap d’energia. Vero che loro hanno giocato due giorni fa, ma il numero dei giocatori che loro ruotano è maggiore rispetto al nostro. In una partita come questa, finita a -30, io sono costretto a far giocare 39’ Jordan Floyd, fermo restando l’assenza di Matteo Laganà o i problemi di falli di Flavio Gay.

La cosa che ho detto ai miei giocatori alla fine della partita è di non fare affidamento a questa partita e concentrarci sulle prossime due in casa contro Orzinuovi e Bergamo. Per noi sono due finali e non possiamo far finta che ci sia una chiave di lettura diversa da questa.

Torino è una squadra forte, può capitare di avere energie e di riuscire a produrre una pallacanestro che li metta in difficoltà, ma noi oggi non avevamo le energie per farlo, molto semplicemente.

Devo essere obiettivo e spingere i miei giocatori a recuperare tutte le energie possibili e l’attenzione tecnica che ci ha permesso di vincere a Treviglio e che ci deve permettere di essere molto più competitivi rispetto alle prossime due partite.»

Reale Mutua Torino – Orlandina Basket 110-76 (28-12; 64-39; 82-64)

Reale Mutua Torino: Clark 15, Alibegovic 17, Pagani 1, Penna 7, Cappelletti 14, Campani 4, Pinkins 9, Toscano 12, Origlia 3, Diop 21, Bushati 7. Coach: Demis Cavina.

Orlandina Basket: Diouf 6, Ravì n.e., Taflaj 10, Conti 3, Gay 6, Floyd 22, Laganà n.e., Johnson 22, Del Debbio, Triassi n.e., Moretti 7. Coach: Marco Sodini”.

Fonte: ufficio stampa Orlandina Basket

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.