Torino inizia col piede giusto demolendo 86-59 la Stella Azzurra

Inizia nel migliore dei modi il campionato di Serie A2 per la Reale Mutua Basket Torino che vince sul parquet del Pala Gianni Asti contro la Stella Azzurra Roma con il punteggio di 86-59. Per coach Franco Ciani tre uomini in doppia cifra con Guariglia che è stato il miglior realizzatore con 25 punti.

Mayfield segna il primo canestro della Regular Season gialloblu. Vencato e Guariglia spingono ancora e Torino va sul 6-0. De Vico appoggia il 10-0 e coach Bechi ferma la partita con il time-out dopo 3’ di partita.  Si sblocca anche la Stella Azzurra grazie a Nazione (14-2 dopo 4’ di gioco). Entra in campo anche Poser e subito va a segno con la schiacciata che vale il 18-6 per la Reale Mutua. Segna Giachetti per la Stella Azzurra e la squadra capitolina si riporta in singola cifra di svantaggio (20-12 a 1’ dalla prima pausa). Il primo quarto termina con il punteggio di 20-14.

Il secondo quarto si apre con il semi-gancio di Poser che riporta Torino sul +8 (22-14). Chiumenti scuote la Stella che ritorna sul -5 (23-18) con coach Ciani che decide di fermare la partita con il time-out. Dopo la sospensione Nikolic e Jackson si scambiano due triple e Guariglia trova il 2+1 del nuovo +8 Torino (29-21). Ancora Guariglia segna da tre punti, con la Reale Mutua che torna sul +13 (34-21 dopo 4’ di gioco) con coach Bechi che decide di fermare la partita con un altro time-out. Jackson vola sopra il ferro grazie all’assist di Vencato e Torino va sul +17 (40-23 a 3’ dall’intervallo lungo). Reagisce la Stella che in un amen si riporta sul -10 (40-30). Si va all’intervallo sul 44-30 per la Reale Mutua.

Al rientro dalla pausa lunga Nazione è il primo a trovare il fondo della retina riportando Roma sul -12 (44-32). Si sblocca anche la Reale Mutua nel secondo tempo grazie a Mayfield (46-32). Innocenti trova due triple consecutive e la Stella Azzurra ritorna sul -11 (50-39 a 4’30” dalla fine del terzo quarto). Cinque punti in fila di Guariglia spingono i gialloblù di nuovo sul +16 (55-39) costringendo coach Bechi al time-out. Segna i primi punti della partita Pepe che danno il massimo vantaggio di serata (62-41) a Torino. Si va all’ultima pausa sul 66-43.

L’ultimo quarto si apre con il canestro di Vencato, che vale il +24 per la Reale Mutua (68-44). Si sblocca anche Taflaj, e Torino va sul 70-44, con la panchina di Stella Azzurra che ferma la partita con il time-out. Un parziale di 4-0 riporta la Stella Azzurra sul 24, ma Guariglia mette la tripla del massimo vantaggio (75-48). Il 2+1 di Mayfield ritocca ulteriormente il gap di Torino (82-53 a 4’ dalla fine della partita). Negli ultimi 3’ coach Ciani decide di svuotare la panchina, con i giovani Ruà, Fea e Dalle Ave che trovano i primi minuti sul parquet. La partita termina con la vittoria della Reale Mutua con il punteggio di 86-59.

Reale Mutua Basket Torino – E-Gap Stella Azzurra Roma 86-59 (20-14, 44-30, 66-43)

Reale Mutua Torino: Mayfield 9, Fea, Vencato 8, Taflaj 2, Ruà, Schina 10, Jackson 13, Poser 9, Guariglia 25, De Vico 8, Dalle Ave, Pepe 2. All.:: Franco Ciani.

E-Gap Stella Azzurra Roma: Wilson 13, Visintin 7, Chiumenti 6, Giachetti 2, Rullo, Nikolic 5, Fresno, Innocenti 7, Nazione 14, Ferrara 4, Salvioni 1, Mabor Biar. All.: Luca Bechi.

Il commento di coach Franco Ciani: “Credo che l’idea di tutti, arrivando al palazzetto, fosse di vedere e verificare quale potesse essere il tasso di qualità, sia tecnica che fisica del gruppo, e che le aspettative fossero di vincere. Queste erano anche le nostre sensazioni e la risposta è stata importante. È chiaro che la Stella Azzurra è ancora lontana dal suo standard potenziale e che sta facendo un po’ di fatica in questo inizio di stagione, però è anche vero che bisogna mettere le mani dove gli altri soffrono, noi abbiamo colpito dove soffrono di più e quindi siamo stati lucidi da questo punto di vista. Diversamente da quanto accaduto a volte in precampionato siamo stati capaci di avere continuità: questa capacità di tenere sotto controllo la situazione ha rappresentato un plusvalore ai fini del risultato finale. Per noi vincere oggi era un obiettivo forte, e averlo fatto con autorità – potendo coinvolgere tutto il roster inclusi anche i nostri giovani che si impegnano e ci aiutano ogni giorno – credo rappresenti un aspetto estremamente positivo”

Sito Ufficiale Basket Torino

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author