Tortona schianta Venezia anche in Gara 4: i piemontesi staccano il pass per la semifinale

La Bertram Tortona vince anche Gara 4 sul campo dell’Umana Reyer Venezia e accede alla semifinale in cui affronterà la Virtus Segafredo Bologna. Inizio forte degli ospiti che cavalcano Macura (14 punti) in contropiede e in uscita dai blocchi, rispondendo alle prime accelerazioni di Theodore (12 punti); la formazione di coach Ramondino è comunque più reattiva sulle palle vaganti e ne approfitta con i guizzi di Sanders (13 punti e 4 rimbalzi) e Cain (7 punti e 5 rimbalzi) del 4-11. Dopo la tripla dello stesso Sanders del +10 tortonese, Venezia si sblocca realizzando da lontano con Stone (9 punti) e soprattutto Bramos riuscendo così a replicare ai rimbalzi in attacco di Daum (7 punti e 8 rimbalzi) e a tenere la propria squadra in scia sul 12-16 al termine del primo periodo. Con Cannon (8 punti e 8 rimbalzi) e Severini (5 punti e 6 rimbalzi) nei pressi del ferro, poi, la Bertram riesce a respingere l’orgoglio di Cerella e De Nicolao, oltre al primo squillo di Brooks (10 punti e 5 rimbalzi) in penetrazione (19-24). La rimonta della Reyer si completa però con il ritorno sul parquet di Theodore, autore della tripla e della penetrazione del riaggancio a quota 26. Sul finire del primo tempo, Watt (7 punti e 6 rimbalzi) e Cain si scambiano un botta e risposta sotto canestro e poi Tonut si mette in partita con il jumper che chiude il primo tempo sul 31-34.
La ripresa comincia con una gran tripla di Sanders e il recupero di Wright (10 punti, 7 assist e 6 palle perse) del nuovo +8 piemontese; nonostante Watt e Bramos (9 punti) provino a caricarsi la squadra sulle spalle, Daum interrompe con un gioco da tre punti ogni tipo di riavvicinamento avversario (38-46). Successivamente, Watt e soprattutto Stone con una tripla cercano di far girare l’inerzia morale del match ma una super stoppata di Cannon a De Nicolao e la seguente schiacciata solitaria di Sanders fanno resistere la Bertram. Al termine del quarto, Brooks e Severini siglano una tripla a testa per chiudere il terzo periodo sul 46-54.

Bramos cerca ancora in avvicinamento di riavvicinare la sua squadra, l’ex Filloy gli replica con la bomba del +9 e poi Wright al ferro firma il nuovo massimo vantaggio sul 48-59 a 7’ dal termine. Nonostante una gran tripla in transizione di Brooks, Tortona è cinica con ancora Filloy e il semigancio di Cannon del +13. Gli ultimi assalti di Stone e Tonut non permettono più di ricucire il gap e i super Cannon e Filloy sigillano match e serie. Finisce 60-72.

Sito Ufficiale Lega Basket

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author