Trento, Caroline: "Chi non ha mai giocato qui sottovaluta la bravura dei giocatori italiani"

È online l’edizione mensile di BSKT, la rivista dell’Aquila Basket, con al suo interno una lunga intervista a cura di Marcello Oberosler al giocatore Jordan Caroline. Di seguito alcuni passaggi.

Sulla chimica di gruppo: “Credo sia la migliore qualità di questa squadra. Ha un impatto anche sul campo, perché quando le cose non vanno al meglio sai sempre di poter contare su un amico e su un gruppo forte pronto a sostenerti. È più di semplice pallacanestro, quando hai legami forti con le persone che ti stanno attorno.”

Sul livello del campionato italiano, il lungo di Trento commenta: “Il livello di competizione in Italia è molto alto, oltre a ottimi giocatori stranieri ci sono anche tanti buoni italiani in tutte le squadre. Credo che in molti che non hanno mai giocato qui sottovalutino la bravura dei ragazzi italiani, sanno giocare e sanno fare cose importanti per far vincere la loro squadra.”

Infine un parere sul coach Lele Molin: “È un allenatore intenso, che pretende molto dai propri giocatori: ha allenato ad altissimo livello in alcune delle migliori organizzazioni in Europa, da uno così puoi solo imparare. Mi sta aiutando tantissimo a crescere nel mio adattamento al basket europeo.”

La rivista con l’articolo completo è disponibile sul sito ufficiale della società.

Commenta
(Visited 68 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.