BCL, primo round dei Play-In fra Treviso e Lavrio: le parole di Tabellini

La Nutribullet Treviso si prepara alla sfida di domani contro i greci del Lavrio Megabolt, primo round di una serie al meglio delle tre gare valida per l’accesso alla fase successiva di Champions League. I veneti recuperano Akele, ma dovranno fare a meno di Sokolowski, alle prese con un infortunio al polpaccio, e di coach Menetti, ancora in isolamento dopo essere risultato positivo al Covid-19. In panchina al suo posto ci sarà l’assistente Francesco Tabellini, che ha presentato il match nella tradizionale conferenza stampa della vigilia:

“Come in tutte le squadre, nel momento in cui manca un elemento importante ognuno è chiamato a fare qualcosa di più. In questo periodo tutti i membri del gruppo squadra hanno lavorato duro per arrivare pronti a questo impegno: abbiamo recuperato Akele ma abbiamo anche perso Sokolowski per un infortunio di lieve entità che verrà rivalutato nel giro di una settimana”.

“Siamo alle Top-16 di una prestigiosa competizione europea, ci aspettiamo una partita di alto livello e siamo orgogliosi anzitutto di poterla disputare. Lavrio è una squadra con una tradizione recente ma che ha bruciato le tappe, lo scorso anno ha giocato la finale per il titolo nazionale in Grecia contro il Panathinaikos. Sono molto ben allenati da coach Serelis che è alla loro guida da quasi una ventina d’anni, giocano una pallacanestro dura e fisica, fatta più di contatti che di velocità. Dovremo portare la partita sui nostri binari, per farlo servirà anzitutto eguagliare la loro fisicità nella nostra metà campo difensiva per poi poter poi correre in campo aperto”.

Commenta
(Visited 58 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.