Treviso, ufficiale l'arrivo di Adrian Banks

La Nutribullet Treviso Basket ha messo sotto contratto uno dei giocatori maggiormente protagonisti nelle ultime stagioni della Serie A italiana, Adrian Banks, guardia statunitense (con passaporto israeliano) di 36 anni nell’ultima stagione a Trieste.

E’ nato il 9 febbraio 1986 a Memphis, 191 centimetri di classe e intelligenza cestistica che gli hanno permesso lo scorso anno, alla sua nona stagione nel campionato italiano giocata con la maglia di Trieste, di svettare nelle classifiche di rendimento confermandosi tra i “top player” della LBA: 5° nei punti realizzati (16.7 di media a gara), 2° nella valutazione complessiva, 1° nella percentuale ai tiri liberi (90.2%). Tiratore da 56% da due e 38.6% da tre nell’ultima stagione, è un giocatore “a tutto campo” (anche 4.3 rimbalzi a partita) capace di prendersi responsabilità individuali, ma anche di agire da uomo-squadra coinvolgendo i compagni  (ha chiuso 14° negli assist in LBA con 3.9 a gara) grazie a doti cestistiche di primo livello e qualità di leadership importanti. E’ un giocatore molto tecnico, dotato di ottimi fondamentali, ball handling di prim’ordine, tiro mortifero dalla media e da lontano, bravo a subire falli da convertire grazie a percentuali di spicco dalla lunetta; è un esterno che può giocare in tutti e tre i ruoli “dietro”, play, guardia e ala piccola.

Cresciuto tra le università di  Northwest Mississippi e Arkansas State University, nel 2008 il salto in Europa firmando con il Vervier in Belgio dove resta anche nell’anno successivo con il Liegi. Nel 2010 è in Israele con l’Elitzur Maccabi Netanya dove resta due campionati. La sua prima stagione in Italia è datata 2012 alla Cimberio Varese, dove fa registrare 13.9 punti a partita, per poi tornare ancora in Israele per una breve parentesi con l’Hapoel Gilboa Galil Elyon.

Torna quindi in Italia dove negli anni indossa le maglie nuovamente di Varese (17 punti a partita) e poi Avellino (15.5), Brindisi dove gioca in due tornate tre ottime stagioni (’15/16, ’18?19 e 19/20, intervallate da  una terza esperienza in Israele all’Hapoel Tel Aviv. Con Brindisi nel 2019/20 gioca una stagione “fragorosa” chiudendo al primo posto nella classifica marcatori con 21.2 punti a gara, il 51% da due, il 41% da tre e l’88% ai tiri liberi con anche 4.6 assist.

L’anno seguente resta in Italia e gioca la stagione 2021/22 alla Fortitudo Bologna con 16.8 punti e 4.4 assist per gara, mentre nell’ultima annata a Trieste ha contribuito al buon campionato della squadra giuliana con le suddette statistiche che lo confermano giocatore capace di fare la differenza nel campionato italiano.

Foto e comunicato a cura di: Nutribullet Treviso Basket

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.