Trofeo Dalla Riva, la Virtus Bologna batte Treviso e si aggiudica il 3° posto

Nutribullet Treviso Basket vs Virtus Segafredo Bologna: 64 – 90
(Q1 17 – 25; Q2 29 – 46; Q3 47 – 66)

Nutribullet Treviso Basket: Banks 2, Iroegbu 12, Sarto 13, Torresani, Zanelli 5, Vettori 5, Sorokas 6, Faggian 9, Cooke Jr 4, Falqueto, Pellizzari ne, Simioni 8.
Coach: Nicola

Virtus Segafredo Bologna: Cordinier 5, Belinelli 6, Ruzzier 4, Martini, Lundberg 12, Menalo 6, Mickey 10, Camara 13, Weems 14, Ojeleye 20. 
Coach: Diana

Arbitri: Pepponi, Catani, Di Francesco.

La cronaca del match.
Finale 3/4° posto a Cavallino Treporti tra Nutribullet Treviso Basket e Virtus Segafredo Bologna.

Le V Nere partono subito forte guidate da Ojeleye (2-10), la squadra di Coach Nicola è imprecisa in fase di attacco, Bologna al contrario difende forte e attacca con tutte le sue frecce obbligando così la panchina veneta al primo time out della gara a 5′ abbondanti dalla prima sirena (4-17). I biancoblu provano ad entrare in partita, tentano di avvicinarsi ai bianconeri senza davvero mai impensierire Belinelli e compagni, primo quarto che si chiude sul 17 a 25. Secondo periodo di gioco equilibrato, la Segafredo non lascia troppo spazio di manovra ai tentativi di rimonta avversari, a 5′ dall’intervallo lungo la Virtus guida con il punteggio di 25 a 36, Lundberg e Menalo fanno la voce grossa in attacco, Mickey in difesa non lascia entrare nessuno e il primo tempo si chiude con i bianconeri avanti (29-46). Lundberg e Weems vogliono chiudere in fretta la pratica Nutribullet, Ojeleye è dello stesso avviso e piazza la bomba del +24 e Treviso ferma tutto per riordinare le idee (34-58). Il canovaccio dell’incontro non cambia, la squadra di Coach Diana non lascia conclusioni pulite dall’arco, sotto i tabelloni i lunghi bolognesi rendono la vita difficile ai loro avversari, Cordinier e Lundberg continuano a segnare e anche il terzo quarto va in archivio con Belinelli e compagni in vantaggio (47-66). La reazione d’orgoglio di Banks e compagni è tutta racchiusa all’inizio dell’ultimo quarto, la Segafredo però riprende subito il pallino della gara, questa volta Camara e Ojeleye segnano, subiscono fallo e confezionano il nuovo +21 per i loro compagni (58-79), nel finale c’è spazio anche per il giovane Martini che segna e viene applaudito da tutta la panchina virtussina. Treviso sconfitta, si impone la Virtus Segafredo con il punteggio di 64 a 90.

Fonte: Sito Uff. Virtus Bologna
Commenta
(Visited 63 times, 3 visits today)

About The Author