Tutto su Casale Monferrato - Trapani, big match di A2

Dove: PalaFerraris, Casale Monferrato (Al)
Quando: domenica 2 febbraio, 17.00
Arbitri: Terranova, Puccini, Maschietto
Andata: 60-62
In diretta su LNP PASS: http://bit.ly/2OffkJ6

QUI CASALE MONFERRATO
Mattia Ferrari (allenatore) – “Trapani è la squadra piùin forma del momento, con 7 vittorie nelle ultime 10
partite. Da quando hanno cambiato assetto e messo in mano la squadra a Palermo, portando Spizzichini ad
essere un terzo trattatore di palla, hanno raggiunto una dimensione difensiva ed un equilibrio del gioco importantissimi. Sono diventati a livello numerico la miglior difesa del campionato: vincono le partite per energia
difensiva e perchè giocano con una fisicità pazzesca”.
Luca Cesana (giocatore) – “Trapani è una delle squadre più in forma del campionato con 5 vittorie nelle ultime 6 partite. Hanno trovato continuità ed un gioco un po’ più fluido e sicuramente mettono nella fisicità il loro
punto di forza”.

QUI TRAPANI
Fabrizio Canella (assistant coach) – “La vittoria su Biella ci ha dato la consapevolezza che, se restiamo concentrati per 40 minuti, possiamo giocarcela anche con le squadre migliori. Domenica affronteremo una corazzata. Casale è una squadra solida, che unisce alla costanza di rendimento un’enorme dose di talento. La squadra è allenata benissimo ed esprime una buona pallacanestro. Per noi l’impresa sarà ardua”.
Kenneth Goins (giocatore) – “Nel girone di ritorno la squadra sta facendo bene, abbiamo iniziato un percorso di crescita che ci sta portando ad esprimere un
buon gioco con continuità. Da parte mia comincio ad avere maggior feeling col mio corpo, dopo i problemi alla schiena che mi hanno afflitto per tanto tempo.
Domenica affronteremo Casale, squadra composta da giocatori molto forti che ha grandi ambizioni, ma proveremo a dare loro filo da torcere”.

FONTE: Ufficio Stampa LNP

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.