Ufficiale: Marco Calvani nuovo allenatore di Orzinuovi

“L’Agribertocchi Orzinuovi comunica ufficialmente di aver trovato un accordo biennale con coach Marco Calvani per la guida tecnica della prima squadra fino a giugno 2024.

Classe 1963 e nativo di Roma, coach Marco Calvani inizia la propria carriera da allenatore in giovane età, durante la stagione 1980/1981, presso il settore giovanile dei Centri Romani Basket. Matura, inoltre, importanti esperienze nella pallacanestro femminile che lo portano a guidare per due campionati il CUS Roma, come Assistente Capo Allenatore ed il settore giovanile per poi passare nel maschile alla Blu Star Roma (1985) nei panni di Assistente Capo Allenatore. Sceglie, in seguito, di occuparsi dei settori giovanili della Stella Azzurra, storica società capitolina e fucina di talenti, e della Virtus Roma, inframezzati dagli incarichi in Serie C rispettivamente a Termoli (1987/1988), Palmi (1989/1990) e nel settore giovanile a Benevento (1993/1994).
Coach Marco Calvani vanta un decennio, vincendo una Coppa Korac ed una Supercoppa Italiana, in qualità di Assistente Capo Allenatore (1990-2001) sotto i colori della Virtus Roma, di cui è stato Capo Allenatore per 8 gare nella stagione 1998/1999 e per 13 gare nell’annata 1999/2000, subentrando a coach Attilio Caja, e a coach Cesare Pancotto.
Nell’estate del 2002 accetta la proposta della RB Montecatini Terme (Serie B), dove viene chiamato a ricoprire il ruolo di Capo Allenatore, dando il via ad un triennio positivo per il sodalizio terminale, conquistando la promozione in Serie A2, una finale di Coppa Italia una semifinale playoff per la massima serie ed una salvezza.
I risultati ottenuti in terra toscana, gli valgono la chiamata della Scavolini Pesaro (2005/2006), nobile decaduta della pallacanestro italiana, piombata in Serie B a causa di gravi difficoltà finanziare, che però schiera tra le sue fila Carlton Myers, una delle guardie più forti nella storia del basket italiano. Coach Marco Calvani centra la promozione in Serie A2, e mette in bacheca una Coppa Italia LNP. Viene confermato anche in vista dell’anno seguente, salvo poi essere esonerato a tre gare dal termine della stagione regolare con la squadra al terzo posto in classifica.
Seguono gli incarichi a Scafati (2007/2008) in Serie A, quando subentra a coach Teo Alibegovic, a Trapani (2008/2009) in Serie A Dilettanti e ancora a Scafati (2009/2010) in Serie A2, richiamato a sostituire coach Luigi Gresta.
Altra stagione e, dopo una parentesi a Casalpusterlengo (2010/2011), altra proposta della Virtus Roma, dove torna come Assistente Capo Allenatore. A gennaio 2012 viene nominato coach della Virtus Roma fino al termine della stagione, in sostituzione di coach Lino Lardo. È confermato anche per il campionato successivo (2012/13), quando, al culmine di una stagione magica con Luigi Datome e Gani Lawal, approda in finale scudetto contro la Mens Sana Siena, che diventerà campione d’Italia.
Finito il rapporto con la Virtus Roma, a partire dal gennaio 2014 siede sulla panchina di Barcellona in Serie A2 per poi firmare a Napoli (2014/2015) nella medesima categoria.
A Novembre 2015 si riaprono le porte della Serie A grazie alla chiamata di Sassari, dove subentra a coach Meo Sacchetti, disputando l’Eurolega, l’Eurocup e prendendo parte alle Final Eight di Coppa Italia, prima di rassegnare le dimissioni.
Nelle ultime 6 annate è protagonista su diverse panchine di Serie A2, rispettivamente a Recanati, subentrato a coach Giancarlo Sacco, a Reggio Calabria (2017/2018), e a Bergamo per un biennio (2019-2021).
L’anno scorso è di scena a Chieti in Serie A2, dove rileva coach Massimo Maffezzoli e conducendo i biancorossi alla salvezza.
Coach Marco Calvani ha condotto la Rappresentativa Regionale del Lazio (1992), è stato consulente del Direttore Tecnico e del Vice Presidente presso la Loyola University di Chicago per le sezioni femminile e maschile di pallacanestro (2013) ed è stato nominato allenatore benemerito dalla Federazione Italiana Pallacanestro.
Lungo la sua carriera coach Marco Calvani è stato vice allenatore della Nazionale Italiana Under 20 ai Campionati Europei di Turchia 1996 e ha allenato giocatori del calibro di Luigi Datome, Dino Radja e Carlton Myers.
Coach Marco Calvani è infine esperto di PNL e comunicazione neurolinguistica.
Alessandro Muzio, Direttore Sportivo dell’Agribertocchi Orzinuovi, commenta così l’accordo con coach Marco Calvani: «Siamo molto contenti ed onorati di aver raggiunto un accordo biennale con coach Marco Calvani. E’ un allenatore dalla grandissima esperienza e caratterizzato da carisma, dalla voglia di lavorare in palestra e da un pedigree di altissimo livello, che parla di tante stagioni in Serie A2, di una finale Scudetto con Roma e di due campionati di Serie B vinti a Montecatini Terme e Pesaro. Durante i colloqui avuti con lui prima della firma, abbiamo capito che è un allenatore disposto a scendere di categoria con grande voglia di lavorare e con l’obiettivo di ridare slancio ed entusiasmo al progetto di Orzinuovi, per ritrovare l’affetto dei nostri tifosi e degli sponsor, che sappiamo di aver deluso con una brutta stagione. Ora, però, guardiamo avanti. Faremo la Serie B per provare a far bene e a militare nelle zone nobili della classifica, anche perché la riforma dei campionati ce lo impone. Bisognerà lavorare duro e vogliamo ingaggiare giocatori disponibili al lavoro, al sacrificio e alla lotta, che è quanto si aspettano di vedere sia la società, che i nostri tifosi. Riteniamo che coach Marco Calvani sia il profilo perfetto per ripartire e lanciare un messaggio: Orzinuovi c’è».

Queste le parole di coach Marco Calvani, dopo il fresco accordo con l’Agribertocchi Orzinuovi: «Sono molto contento di aver ricevuto la chiamata da parte di Orzinuovi e di aver preso questa decisione. La società mi ha sempre considerato una sua prima scelta e ne ho avuto conferma parlando con il Direttore Sportivo Alessandro Muzio e, soprattutto, con il Presidente Francesco Zanotti in persona. Arrivo in un club giovane, ma che, nel corso del tempo, ha sempre dato l’imprinting di essere una società seria, rispettosa degli impegni intrapresi, ricca di entusiasmo e caratterizzata dalla forza di volontà di lavorare sempre al meglio. Questi presupposti, assieme alla chiarezza del Direttore Sportivo Alessandro Muzio e del Presidente Francesco Zanotti, mi hanno spinto ad accettare la proposta di Orzinuovi in Serie B. Voglio ringraziare il Presidente Francesco Zanotti, il Direttore Sportivo Alessandro Muzio e il mio agente Marco Valenza. Non vedo l’ora di incontrare e di conoscere i tifosi e mi auguro che, in futuro, ci possano seguire anche in settimana, durante gli allenamenti, in modo che possano pesare il nostro lavoro».”.

Fonte: pagina Facebook Pallacanestro Orzinuovi

Commenta
(Visited 89 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.