Under 16 Femminile, la cronaca di Basilia Basket Potenza-New Cap Marigliano

Under 16 Femminile
Basilia Basket Potenza – New Cap Marigliano  49 – 54  (19-10; 24-25; 33-44)
Inizia con una bella vittoria in trasferta il 2020 della New Cap Marigliano. Le ragazze dell’under 16 infatti hanno sbancato in rimonta la palestra “Vito Lepore” di Potenza, campo di casa del Basilia, cogliendo anche il primo successo “on the road” della stagione. Eppure le cose non erano iniziate per il meglio, anzi… Le padrone di casa iniziavano a spron battuto realizzando da ogni dove, con Summa che piazzava un 4/4, con tre triple, per il 17-3 dopo 5 minuti di gioco. Un canestro di Iannelli rimetteva in moto le ragazze di coach Mandato che, con Manco su tutte, iniziavano a stringere le maglie difensive e, come una formichina, partivano con la lenta ma continua rimonta. Al primo intervallo era 19-10 per le lucane ma la gara stava già prendendo un’altra piega. Annarumma e Iannelli, Iannelli ed Annarumma: 28 punti consecutivi delle due ragazze della New Cap rivoltano la partita come un calzino per il 31-38 del 25′ ma le ospiti non si fermano e con Riccio prima e Mascia poi raggiungono il massimo vantaggio al 28′ (31-44). Qui però le ragazze in maglia arancione falliscono un altro paio di comode occasioni per mettere definitivamente ko le avversarie che trovano invece nuova linfa dai canestri di Auletta e Molinari. Il controparziale di 10-0 delle potentine riapre prepotentemente la partita, con la New Cap che inizia a litigare con il canestro anche dalla lunetta. Sono 4 punti consecutivi di Amato a far ripartire finalmente le ospiti ma la stessa numero 32 si fa chiamare scioccamente un fallo tecnico dall’ottima ed equa coppia Amati – Lo Scalzo, che rischia di compromettere le cose. Il Basilia ritorna a -2 al 38′ (46-48) ma un personale di Annarumma, top-scorer della gara a quota 18, e due di Guarino consentono al Marigliano di riallungare. Sul 49-52, a 15 secondi dal termine, le mariglianesi conquistano due personali con la brava Riccio che però li fallisce entrambi ma a rimbalzo si avventa Sapio che subisce fallo rimandando le sue in lunetta: la mano della numero 26 arancione non trema e il 2/2 fa partire i titoli di coda ed esplodere la gioia di tutta la squadra. Ha vinto il Marigliano ed è giusto così. Brave ragazze, brave davvero.
Potenza: Summa 17, Auletta 15, Molinari 12, Mattiace 4, Santarcangelo Tramumoli 1, Sabina, Visone, Missanelli, Di Tolla. All.) Pierri
Marigliano: Annarumma 18, Iannelli 14, Riccio 8, Guarino 6, Amato 4, Sapio 2, Mascia 2, Manco, Monda, n.e., Casillo n.e., Allocca n.e., Caliendo n.e.. All.) Mandato
Arbitri: Amati e Lo Scalzo di Potenza
Uscite per falli: Visone (P), Summa (P), Mattiace (P), Santarcangelo Tramumoli (P), Amato, Iannelli; fallo tecnico ad Amato; fallo antisportivo a Mattiace (P), Iannelli
Nella foto una parte del gruppo New Cap festeggia a fine gara con l’amico Salvatore Principato di I Ham Burger
Commenta
(Visited 149 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.