Urania Milano, ufficiale l'accordo con il play classe '94 Stefano Bossi

Sarà Stefano #Bossi da Trieste, il “metronomo” dei Wildcats della prossima stagione.

Playmaker classe 1994 di 190cm, ha militato nell’ultima stagione ad Orzinuovi, con numeri da vero protagonista (14.2 pti, 5.1 assist, 33 minuti).

Pur essendo stato oggetto di mercato di alcune squadre di serie A (Trieste, Cantù, Brindisi), la dirigenza Urania in accordo con Coach Villa ha anticipato tutti, siglando con tempestività il contratto con il talentuoso giovane regista.

Si è particolarmente messo in evidenza nel campionato appena trascorso, aggiudicandosi il MIP (Most Improved Player), titolo attribuito al giocatore con la miglior crescita tecnica dell’intera A2.

Stefano Bossi (che indosserà la maglia #3): “Sono stato molto lusingato di essere stato cercato da alcune formazioni di serie A, dove avrei dovuto interpretare il ruolo di secondo play. Quando però sono stato contattato da Milano, che mi offriva il ruolo di titolare, la mia scelta è stata rapida e decisa. Ho trovato una società solida, con idee chiare, che ha voglia di riconfermare l’ottimo risultato fatto vedere quest’anno. Ci sono grandi spazi di miglioramento per entrambi e farlo insieme sarà la cosa più stimolante. Mi ha impressionato la sintonia che ho trovato fin dal primo colloquio con Coach Villa, con il quale sono certo, faremo un ottimo lavoro. La cornice di pubblico vista quest’anno da avversario, sarà certamente uno stimolo ulteriore”.

Debutta nel 2011 (16 anni) in Lega Due con la Snaidero Udine. Resta nella seconda lega nazionale sponda Trento (Aquila), contribuendo alla conquista della Coppa Italia di categoria. Sotto la guida di Coach Lino Lardo, veste per due stagioni la maglia di Trapani sempre in A2 (2015/2017), prima di tornare nella sua terra natale, che agli ordini di Eugenio Dalmasson, gli permettono di disputare i playoff promozione fino alla finale persa con la Virtus Bologna, con impiego di lusso da 25’ e 9.69ppg. Dopo il ritorno a Trapani, la sfortunata stagione a Piacenza, segnata dall’infortunio che lo ha tolto dalla scena per gran parte dell’anno. Il ritorno ai riflettori nel 2019/20, con la neo-promossa Orzinuovi.

Nelle 22 palla-a-due, è andato in doppia cifra in 19 occasioni, 3 oltre i 20 (Roseto 25; Verona 21, Ravenna 20). Secondo nella classifica degli assist (5.1) di tutta la serie A2.

Coach Davide Villa: “Abbiamo scelto un giovane di grande spessore, con il quale ho trovato da subito ottima sintonia. Sono certo che farà molto bene, ha tutte le carte a sua disposizione per diventare leader di questa squadra”.

Nella giornata di venerdì, lo avremo ai nostri microfoni di #direttaurania insieme a Guido Papetta, per iniziare a conoscere l’Urania del futuro.

Benvenuto Stefano! Your Place To Be.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Urania Basket Milano.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.