Openjobmetis Varese, il patron Vittorelli analizza il momento: "Paghiamo una serie di sfortune per quanto riguarda la salute di alcuni giocatori"

Il numero 1 dell’Openjobmetis Varese, Marco Vittorelli, è stato relatore ieri del convegno “La comunicazione fa canestro” presso l’Università Cattolica di Milano e ha fatto il punto della situazione sulla propria squadra: “Paghiamo lo scotto di una serie di sfortune per quanto riguarda la salute di alcuni giocatori che, come nella stagione passata, sono stati bloccati dal Covid. Però nelle ultime due partite la squadra ha reagito anche senza tre giocatori; la difesa è parsa più accettabile e i tifosi hanno apprezzato l’impegno. Bisogna magari sistemare qualcosa in attacco ma confidiamo che il progressivo ritorno al completo possa rimettere la squadra in sesto”.

Successivamente Vittorelli ha risposto alle domande di Giuseppe Sciascia per “La Prealpina”, puntando lo sguardo verso un domani promettente: “Abbiamo posto le basi per costruire un grande futuro tra il programma di Luis Scola e il progetto dell’Enerxenia Arena al via il prossimo anno. Ora c’è la strada da portare a termine dell’autorizzazione del CONI e poi i bandi per la costruzione, ma le idee sono molto chiare ed anche l’ultima riunione in Comune ha confermato l’intendimento di costruire un impianto che possa attirare sponsor e produrre risorse al di là dell’attività della prima squadra”.

Con la presenza di uno come Luis Scola al timone, sarà possibile anche attrarre nuovi investitori: “Mi auguro che valga tantissimo, anche con lui abbiamo fatto tutte le valutazioni per aprire tutti i canali possibili per riuscire ad avere qualche soddisfazione in più. È indispensabile valutare a tutto campo quali sono le opportunità per ampliare le possibilità di aumentare i ricavi del prodotto basket”.

Sito Ufficiale LegaBasket

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author