Virtus Bologna, Djordjevic: "A Brescia per continuare a crescere"

Di seguito un estratto della conferenza di Coach Djordjevic alla vigilia della trasferta di Brescia:

“La trasferta di Brescia arriva in un buon momento, ci servirà per continuare a crescere sia come squadra che a livello individuale; inoltre campi come Brescia aiutano a far prendere maggiore confidenza con il campionato italiano ai giocatori che non hanno mai giocato qui, perché l’ambiente è caldo, e per la pressione percepita durante la partita”. 

“Abbiamo analizzato la partita di Patrasso e abbiamo sfruttato questi 2 giorni a disposizione per migliorare e sistemare quello che non ha funzionato, inoltre stiamo lavorando per inserire  giocatori come Teodosic e Delìa, che stanno recuperando la forma fisica”.

“Ci aspetta un avversario tosto, Brescia vorrà riscattare la sconfitta anomala di mercoledì, giocheranno in casa e  saranno spinti dai loro tifosi. Dovremo essere bravi a fare la nostra partita, partendo da subito concentrati, perché già in un paio di occasioni è capitato di partire non bene e di tentare di aggiustare le cose in corsa. Alcune volte ci siamo riusciti altre volte no.
Brescia è una squadra che sta crescendo, e sta dimostrando ottime cose; la loro crescita passa soprattutto dagli italiani presenti nel Roster e che giocano in Nazionale: Laquintana, Abass, Sacchetti hanno qualità ed esperienza”

“Con Vincenzo Esposito siamo amici di vecchia data e compagni di squadra, è stato un grande campione da giocatore e sta dimostrando grandi cose anche da allenatore, ci abbracceremo prima e dopo la partita”.

“Per la gara di domani occorrerà partire dalla difesa, una difesa fanatica, ultimamente sto utilizzando questo termine; la difesa da sola non basta, dovremo avere anche disciplina, disciplina nel gioco e durante le partita. 
Difesa fanatica e disciplina fanatica”. 

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Virtus Segafredo Bologna.

Commenta
(Visited 49 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.