Verona, coach Ramagli: "Noi in mezzo alla tempesta perfetta"

“La Tezenis Verona torna in campo dopo la lunga pausa, forzata, con il recupero della 12^ giornata di campionato. Sul campo di Jesi, i gialloblù di coach Ramagli affronteranno la Ristopro Fabriano, giovedì alle ore 17:00.

“Sicuramente una partita complicata da inquadrare – ha commentato coach Ramagli alla vigilia – Fabriano è in mezzo ad un restyling del proprio roster che potrà essere completato quando la finestra di mercato lo permetterà; noi siamo in mezzo ad una tempesta perfetta ormai da un mese a questa parte con le vicissitudini legate ai contagi Covid. Si tratta di una partita molto difficile da sintetizzare. Loro avranno sicuramente recuperato Marulli e Santiangeli che assieme a Smith comporranno il terzetto di esterni che avranno le responsabilità principali per quanto riguarda i possessi, in una squadra alla quale piace giocare ad alto ritmo. La cessione di Baldassarre riduce a tre le rotazioni dei lunghi, questi dovranno dare consistenza al gioco di Fabriano consentendo ai tre esterni di produrre gioco. E’ comunque difficile inquadrare la partita. Noi dobbiamo pensare a rispondere agli avvenimenti che si stanno susseguendo e per prima cosa dobbiamo rispondere con il gioco. Il nostro attacco, nelle ultime partite, si è inaridito, dobbiamo migliorare la capacità di muovere la palla, abbassare il numero di palle perse che sono state un elemento molto importante nelle ultime due partite giocate e migliorare la transizione difensiva che deve nascere dalla capacità di dare più valore alla palla. Poi c’è il valore dei tiri liberi: abbiamo lavorato tanto sia nella parte di squadra che individuale, stabilendo dei target per ognuno. Abbiamo cercato di toccare questi argomenti che toccavano le parti del gioco nelle quali abbiamo dimostrato le maggiori carenze nell’ultimo periodo”.”.

Fonte: ufficio stampa Scaligera Basket Verona

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.