Verona, Ramagli: "Difesa e fluidità in attacco, Chieti squadra scomoda"

“La Tezenis Verona si prepara alla volata finale. In 4 giorni si concluderà il girone Giallo della 2^ fase con due gare, la prima contro Chieti e la seconda in trasferta sul campo di Roma, che chiuderanno i giochi e determineranno la classifica finale. Da lì, poi, spazio ai playoff.

Ora, però, occhi puntati sulla gara interna contro Chieti in programma mercoledì alle ore 18.00 all’AGSM Forum. Coach Ramagli, verso il match, ha commentato: “Da mercoledì a domenica giochiamo le ultime due gare contro le squadre che sono in fondo a questa mini classifica ma, in realtà, abbiamo già visto quanto sono reattive e combattive. Entrambe sono reduci da una vittoria casalinga. Cercheremo di consolidare la nostra posizione in classifica pur non sapendo quali saranno gli accoppiamenti ai playoff. Questo non dipenderà da noi, dipenderà dall’andamento generale delle ultime due giornate e non abbiamo tanti calcoli da fare. Chieti è una squadra molto scomoda. Stanno sopperendo all’assenza di un americano con l’ingresso di un giocatore molto giovane, Lugic, che all’andata ebbe un impatto difensivo molto significativo. E’ una squadra che può giocare con tre lunghi contemporaneamente, che ha una forte impronta difensiva contenitiva e protettiva dell’area. In attacco hanno punti di riferimento come Sorokas, giocatore di grande qualità per questo campionato ma anche le loro guardie con grande capacità di attaccare in 1vs1. Avremo bisogno di un impatto difensivo importante e da lì tenere un ritmo che magari loro gradiscono meno quindi avere la capacità di attaccare sui 28 metri e avere la capacità di giocare nel flusso senza fermare troppo la palla perché la loro difesa ti obbliga a tenere la palla ferma e questo è un errore da non commettere”.”.

Fonte: ufficio stampa Scaligera Basket Verona

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.