Nulla da fare per Verona, Tortona vince all'AGSM Forum con Christon e Harper sugli scudi

La Bertram Yachts Tortona si impone sul parquet della Tezenis Verona nell’anticipo della 9ª giornata. Partenza sprint degli ospiti che trovano tre immediati canestri al ferro con Cain, Macura (16 punti) e Harper (17 punti). Holman (11 punti) in penetrazione sblocca i padroni di casa dopo oltre tre minuti dalla palla a due e poi Cappelletti (15 punti e 4 assist) serve Smith in transizione per i punti del 4-6. Tortona, comunque, si mantiene in controllo del match grazie alla solita presenza di Macura e Daum (13 punti) e ai primi squilli di Christon (18 punti e 5 assist) sia da realizzatore che da assistman per Radosevic (10-17). Al termine del quarto, il solo jumper di Holman non riesce a fermare le varie armi tattiche proposte da coach Ramondino, tra cui i tagli a canestro di Filloy (13 punti) e Macura (14-25 dopo 10’). Successivamente, sempre Filloy mantiene la doppia cifra di vantaggio nel punteggio a favore degli ospiti, prima che una penetrazione di Sanders e una tripla Anderson (22 punti e 6/8 da tre) accorcino le distanze sul 25-30. L’uscita dai blocchi del cecchino Filloy scuote i bianconeri, Johnson (15 punti) risponde da rimbalzo in attacco e Cappelletti poi segna un gran jumper per il -3. Il riaggancio avviene subito dopo a quota 34 ed è ispirato dagli assist di Cappelletti per i lunghi Smith e Johnson. Nel finale di tempo, Anderson realizza in transizione la bomba del primo vantaggio veronese di serata, Cappelletti a cronometro fermo sigla anche i liberi del +5, Macura risponde in penetrazione ma, sulla sirena conclusiva dei primi 20’ di partita, Anderson firma un’altra gran tripla (44-38).
La ripresa si apre con Christon a menare le danze tra canestri e assist per Cain e Macura ma l’infuocato Anderson firma il 49-44. Successivamente, la Bertram Yachts si affida all’accoppiata Macura-Daum, autrice di uno 0-7 di parziale che fa rimettere la testa avanti agli ospiti. Un tap-in di Smith risveglia la Tezenis e poi Bortolani (9 punti) e Cappelletti non fanno scappare Macura, Harper e compagni (55-59). Nel finale di periodo, Christon e Bortolani si pareggiano da tre punti e la sola bomba di Anderson non riesce a fermare il centro Radosevic (10 punti), autore del semigancio del 61-68 al 30° minuto.

L’ultimo quarto si apre ancora nel segno di Tortona, che cavalca Filloy sulle due metà campo e che trova con la bomba di Harper il massimo vantaggio sul +12. Il taglio sulla linea di fondo di Johnson interrompe lo 0-9 di break ma ancora Harper e Filloy capitalizzano dall’altra parte del parquet le ottime azioni difensive bianconere, spingendo la Bertram Yachts sul 63-78. Nei minuti conclusivi della partita, Harper prosegue nello show personale realizzando canestri di ogni tipo facendo scavallare gli ospiti oltre quota 20 punti di vantaggio. Finisce 80-102.

Sito Ufficiale Lega Basket

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author