Verona, Xavier Johnson confermato anche per la stagione 2022-2023

La Serie A conquistata sul campo, il prossimo passo sarà viverla da protagonista. Xavier Johnson vestirà i colori gialloblù anche nella stagione sportiva 2022-2023 dopo aver giocato 47 gare in Serie A2 durante le quali ha prodotto 13.5 punti e 7.3 rimbalzi di media nel suo primo campionato con la Tezenis Verona.

Giocatore nato l’8 giugno del 1993, per ben 11 volte ha fatto registrare la “doppia-doppia” nel campionato di Serie A2 appena concluso. Ala forte, ha iniziato la sua carriera al college con i Colorado Buffaloes fino al 2017, giocando nei successivi due anni in G-League con i Texas Legend. In Europa ha vestito la canotta della formazione bulgara del Rilski Sportist nel 2019-2020 e, in Serie A2, dell’Orlandina Basket Capo d’Orlando.

LE DICHIARAZIONI

Alessandro Frosini (Direttore sportivo): “Xavier Johnson si è meritato questa conferma sul campo vincendo con noi il campionato lo scorso anno. Ha dimostrato a tutta la società un grande attaccamento ai nostri colori, disputando un’ottima regular season e comprovando all’interno dei playoff tutto il suo cuore giocando partite anche in condizioni non ottimali. Il suo obiettivo era quello di giocare in una prima lega e questa possibilità se l’è conquistata con la Tezenis”.

Alessandro Ramagli (allenatore): “Per lui è importante una nota dal punto di vista umano e caratteriale. Un ragazzo che ha dato tanto in termini di disponibilità e generosità: questi sono i primi due punti che gli chiederemo di trasferire all’interno dello spogliatoio di quest’anno. Gli chiederemo di essere altrettanto efficiente nelle sue prestazioni cestistiche utilizzando quelle che sono state le sue armi utilizzate misurandole al livello superiore. Siamo convinti che queste armi possa metterle in mostra con altrettanta efficacia nel campionato di Serie A perché è un giocatore che ha la possibilità di avere un impatto significativo nella nostra squadra e nel campionato”.

Xavier Johnson (giocatore): “Riportare questa società a giocare un campionato di Serie A è stato fantastico: per noi ma anche per tutta la gente di Verona. Personalmente giocare in una massima lega era uno dei miei obiettivi e dopo averlo conquistato sul campo, voglio guadagnarmi il rispetto lavorando giorno dopo giorno. Vincere il campionato di A2 ha avuto un significato importante anche personale perché ho dimostrato a me stesso e agli altri di poter essere un giocatore di qualità ai vertici del campionato”.

 

Foto e comunicato a cura di: Scaligera Basket Verona

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.