Vigevano sbanca Desio in gara tre e passa in vantaggio nel computo delle vittorie

 

 

DESIO – Bis mancato. Alla sua prima gara di playoff in casa, valevole come terza sfida, Desio non è riuscita a ripetere l’exploit di Vigevano e ha pagato dazio contro i pavesi perdendo per 53-66. Ora sono i ducali a essere in vantaggio per 2-1 nel computo delle vittorie e la squadra di coach Gabriele Ghirelli dovrà vincere la sfida di domenica 22 maggio sempre al “Pala Banco Desio” per continuare a giocarsi la qualificazione. Vigevano ha sempre tenuto in controllo la gara con Desio che si è avvicinata in modo particolare alla fine del terzo quarto giungendo a soli tre punti ma è poi naufragata nei dieci minuti finali.

 

PRIMO QUARTO – Nei minuti d’avvio la massa realizzativa degli ospiti è tutta nelle mani di Giorgi che li porta avanti per 7-2 con un canestro, una tripla e un tapin. I due punti di Desio, invece, portano la firma di Leone che aveva siglato il momentaneo pareggio. Giarelli porta la Rimadesio a meno tre ma due tiri su due dalla lunetta di Peroni tengono in quota i ducali. Desio accusa qualche imprecisione di troppo in fase di esecuzione e gli ospiti ne approfittano per tracciare il solco del più sette grazie a Gatti. Coach Ghirelli, vedendo l’approccio errato dei suoi in fase iniziale, decide di convocare un conciliabolo per parlarci su. La pausa sortisce gli effetti sperati perché due triple in serie di Mazzoleni e Leone portano Desio a meno uno: 10-11. Vigevano, però, prende subito le contromisure con Mercante dall’angolo e Peroni su assist di Procacci spingendosi sul 10-17 a favore. Due tiri su due a bersaglio di Leone dalla lunetta portano Desio a meno cinque alla fine dei primi dieci minuti: 12-17.

 

SECONDO QUARTO – A una tripla di Peroni  replica subito Leone in arresto e tiro. Gatti e Rossi spingono Vigevano in doppia cifra di vantaggio per la prima volta nel corso della gara. Mazzoleni prova a rianimare Desio ma il suo semigancio non va a bersaglio, sull’immediata controffensiva Rossi affonda la lama per il più dodici: 14-26 dopo tre minuti di gioco. Mercante allarga ancora di più il fossato , Mazzoleni porta un po’ di ossigeno alla Rimadesio con quattro punti in serie di cui due dalla linea della carità. Rossi, però, intona il controcanto colpendo due volte e rifinendo il vantaggio vigevanese sul più quindici: 18-33. Desio prova a riaccostarsi con Mazzoleni, il più prolifico dei suoi, e una tripla di Molteni. Coach Piazza chiama il primo timeout dei ducali della gara. Coach Ghirelli protesta in modo un po’ vibrante e si prende un fallo tecnico, Peroni trasforma il relativo tiro libero. All’intervallo lungo Vigevano è avanti per 34-24.

 

TERZO QUARTO – A Molteni replica Ferri. Giarelli e Mazzoleni fanno capire che Desio è ancora più che mai in partita. E’ il migliore momento per i padroni di casa che vanno a bersaglio con un tiro libero su due di Leoni per fallo di Mercante e si portano sul 31-36 a sole cinque lunghezze di ritardo. Mercante, però, riporta acqua al mulino di Vigevano, pronta la risposta di Giarelli e Leone che segnano i punti del meno quattro desiano: 35-39. Un reverse di Giarelli segna il ritardo minimo dei padroni di casa a meno due ma Procacci rimette il meno quattro. Leone ne mette due su due dalla linea della carità dopo avere subito fallo e all’8’ il punteggio è 38-41. Ferri sfodera una tripla che rimette in fuga gli ospiti e Giarelli risponde. Sirakov, in serata di scarsa vena, e Molteni falliscono due triple in serie e Vigevano chiude alla mezz’ora avanti per 44-41.

 

ULTIMO QUARTO – Giorgi sfodera un micidiale 5-0 con due tiri liberi e una tripla che mandano Vigevano sul più otto. I ducali sono in un momento di totale dominio e lo dimostra anche la successiva tripla di Gatti. Coach Ghirelli decide che sia di nuovo il momento di convocare un conciliabolo per una doverosa risoluzione del problema emorragia di punti. Giorgi incappa nel quinto fallo e deve abbandonare il parquet. Vigevano continua comunque a disputare la partita che desidera colpendo ancora con Mercante e una tripla di Gatti. Nuova sospensione di Ghirelli sempre più preoccupato. Una tripla di Leone e un canestro di Giarelli portano Desio sul meno undici: 47-58. Procacci si infortuna e deve abbandonare il campo. Desio prova a ritornare in scia con una tripla di Molteni ma due su due di Peroni dalla lunetta lasciano i ducali avanti sul 50-60. Desio perde una delle sue colonne, Mazzoleni,gravato di cinque falli.  Ferri dà a Vigevano i punti della sicurezza , Giarelli risponde con uno su due dalla lunetta che serve soltanto per rifinire il punteggio finale. Con un canestro a rimbalzo del neo entrato Radchenko Vigevano si impone per 66-53.

 

TABELLINO

 

RIMADESIO AURORA DESIO: Leone 17, Giarelli 14 , Mazzoleni 12,Molteni 8, Basso  2, Gallazzi, Sirakov, Vangelov, Nasini, Rossi S., Trucchetti, Piarchak. Coach: Gabriele Ghirelli.

 

Tiri liberi: 12 su 17, rimbalzi 36 (Mazzoleni 15),  assist 9 (Leone, Giarelli, Mazzoleni 2).

Mazzoleni in doppia doppia

 

ELACHEM VIGEVANO: Gatti 15, Giorgi 12, Peroni 11, Mercante 9, Rossi 8, Ferri 7, Procacci 2, Radchenko 2, Cianci, Kahnt, Spaccasassi, Tagliavini. Coach: Paolo Piazza.

Tiri liberi: 12 su 18, rimbalzi 34 (Gatti 10), assist 15 (Rossi 6)

 

Gatti in doppia doppia

 

ARBITRI

 

Matteo Paglialunga di Fabriano (AN) e Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio (FM)

 

 

 

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.