Vigor Matelica, bene l'amichevole con Senigallia. Ora la Supercoppa

Si dividono la posta Goldengas Senigallia e Halley Matelica nell’amichevole disputata oggi pomeriggio al PalaPanzini. La seconda uscita stagionale vede la squadra di coach Cecchini, ancora priva dell’acciaccato Paglia, alternare cose buone e altre meno, come normale in questa fase, e portarsi a casa primo e terzo periodo, mentre i padroni di casa hanno fatto loro secondo e quarto quarto. Si è infatti giocato con il classico format da preseason dei quattro quarti da 10’ con punteggio azzerato alla fine di ogni periodo.

Parte bene la Vigor, accesa dalle triple di Enihe (saranno cinque alla fine), ma Senigallia, nonostante il roster in pienissima emergenza (out per acciacchi vari Neri, Musci, Lemmi e Gnecchi) trova in Santucci il suo faro e non molla assolutamente la presa. La Halley controlla serenamente il primo periodo, ma subisce la verve senigalliese nel secondo, che si chiude con la vittoria di misura di Giacomini e compagni. Polselli e Seck prendono il controllo del pitturato nel terzo quarto e danno alla Halley il successo nella terza minipartita della serata, ma la Goldengas non molla la presa e con un Pozzetti indiavolato fa suo il quarto e ultimo periodo.

Una buona giornata di lavoro, comunque, per i matelicesi, attesi sabato al primo impegno ufficiale della stagione: alle 20.30 sul parquet del PalaSojourner missione sulla carta impossibile o quasi contro la corazzata Real Sebastiani Rieti nel primo turno di Supercoppa. Chi vince avanza, chi perde è già fuori dalla competizione

 

GOLDENGAS SENIGALLIA-HALLEY MATELICA

SENIGALLIA: Santucci 21, Valletti 4, Giacomini 18, Valle 9, Casabianca, Valle 9, Arceci 3, Camilletti, Pozzetti 21. All.: Filippetti.

MATELICA: Provvidenza 3, Fianchini, Mentonelli 2, Brugnola 2, Seck 15, Vissani 14, Gallo 8, Caroli 5, Polselli 13, Riccio 7, Enihe 17. All.: Cecchini.

PARZIALI: 16-25, 24-22, 18-23, 25-14.

 

Ufficio stampa Vigor Basket Matelica

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.