La Virtus Basket Civitanova è lieta di annunciare l’ingaggio fino al termine della stagione di Gianmarco Gulini, play-guardia di 189 centimetri classe 2002 proveniente dalla Ristopro Fabriano (Serie A2).

Nato a Urbino, il nuovo giocatore biancoblu cresce cestisticamente nel settore giovanile della Victoria Libertas Pesaro, disputando tutti i campionati giovanili fino all’Under 18. Nelle sue ultime due stagioni pesaresi, però, inizia anche ad assaggiare il basket senior, disputando il campionato di Serie C Silver in doppio tesseramento prima con Urbania (2,1 punti a partita nella stagione 2018/2019) e poi con il Loreto Pesaro (3,8 punti a gara nel 2019/2020, la stagione fermata dalla pandemia covid). Fabriano ne intuisce le potenzialità e lo ingaggia nell’estate 2020, inizialmente con il piano di dividersi tra la Serie B e la Serie D. Strada facendo, però, la guardia urbinate guadagna spazio e fiducia nel roster di coach Pansa: chiude con 3,6 punti (e un high di 12 contro Padova) in 11,4 minuti giocati a partita, rivestendo un ruolo preziosissimo nella vittoria del campionato della Janus. Janus che ovviamente lo riconferma anche per la stagione 2021/2022, dove pur in un’annata sfortunata per la squadra, che domenica scorsa ha concluso il suo campionato con la retrocessione in Serie B, si conferma giocatore di sicuro avvenire: per “Gulo” ci sono 2,6 punti e 1,0 rimbalzi in 13,7 minuti giocati a partita.

Il neo virtussino si aggregherà alla squadra nella giornata odierna e sarà a disposizione di coach Schiavi già per la partita di domenica contro Faenza. Indosserà la canotta numero 9.

Queste le sue prime parole da giocatore della Virtus: «Nell’ottica della mia crescita personale, avevo voglia di fare un’esperienza di Serie B avendo la possibilità di avere spazio e responsabilità. La Virtus in questa ottica mi ha offerto una chance perfetta per questo finale di stagione: quella di avere minuti importanti in partite che contano davvero».

Questo il commento di coach Marco Schiavi: «Gianmarco è un giocatore che ha un passo diverso a tutti quelli che abbiamo nel roster. È un giocatore reattivo, veloce, dinamico, va ad aggiungere un’altra dimensione al nostro modo di giocare, che si va a sposare perfettamente con gli altri nostri esterni, in primis Costa e Felicioni. Negli ultimi due anni ha fatto già un po’ di esperienza con la maglia di Fabriano, quindi non è un giovane alle prime armi e questo lo aiuterà sicuramente ad inserirsi in fretta in una fase, quella attuale, nella quale di tempo non ne abbiamo molto».

Così il gm Marco Pallotti: «Cercavamo un profilo preferibilmente giovane, che potesse coprire più ruoli e che avesse una buona personalità. Tutte caratteristiche che Gianmarco ha. Gli siamo stati dietro per un mese, aveva richieste da squadre di livello superiore al nostro, ma ha scelto noi perché potrà avere sicuramente spazio e possibilità per fare un ulteriore salto di qualità. Ora che il campionato di Fabriano è finito siamo riusciti a trovare l’accordo per questo scorcio finale di stagione. Un rinforzo in più in vista dei playout voluto anche per l’assenza di Guerra, che speriamo di ritrovare comunque più avanti. Vogliamo provare a centrare la salvezza, con Gulini abbiamo un’arma in più a disposizione».

Sito Ufficiale Virtus Basket Civitanova