Caserta, ufficiale: colpo Marco Cusin

Lo Sporting Club Juvecaserta è particolarmente lieto di salutare l’arrivo nelle sue fila del giocatore Marco Cusin, centro di 211 cm, nato a Pordenone il 28 febbraio 1985. Cresciuto nelle giovanili del Torre Pordenone, della 3sCordenons e della Pallacanestro Trieste, ha esordito in serie A nella stagione 2002/03 proprio con la squadra giuliana. Nel campionato 2004/2005 si trasferisce a Biella, dove rimane due stagioni prima di andare a fare esperienza in serie A2 con Ferrara e con Fabriano nel campionato 2006/2007. L’anno successivo torna nella massima serie con la maglia della Vanoli Cremona con cui conquista la promozione in serie A a conclusione della stagione 2008/2009. Dopo il triennio in Lombardia si sposta a Pesaro, sempre in Lega A, dove rimane per due campionati. Nel biennio successivo è a Cantù con cui disputa anche dieci partite di Eurolega (6,1 punti a gara con 2,8 rimbalzi, il 66% da 2 ed il 64% nei liberi) vincendo la sua prima Supercoppa. La tappa successiva è a Sassari nelle cui fila, dopo la conquista della sua seconda Supercoppa, disputa solo due partite di campionato prima di ritornare a Cremona. Nel 2016/17 firma con Avellino dove fa registrare una media di quasi 5 punti e 5 rimbalzi a partita. Nel 2017/18 approda all’Olimpia Milano con cui disputa 26 gare di campionato e 5 di Eurolega contribuendo alla conquista dello scudetto tricolore e della Supercoppa. L’anno scorso è stato tra i protagonisti della difficile stagione di Torino con cui ha partecipato a 28 gare di campionato ed a 8 di Eurocup.
In nazionale, dopo la prima esperienza con la formazione under20, è stato chiamato nella nazionale maggiore nel 2009, debuttando a Bormio il 14 luglio contro la Repubblica Ceca. In totale ha collezionato 115 presenze mettendo a segno 472 punti. Con la maglia azzurra ha preso parte a quattro edizioni di Eurobasket (2011, 2013, 2015, 2017) ed ha partecipato alle qualificazioni per i campionati Europei nel 2010, 2012 e 2014.
«Abbiamo voluto Marco – sottolinea coach Ferdinando Gentile – perché rappresenta il completamento ideale della squadra che abbiamo allestito e che speriamo possa ottenere quei risultati che sono nelle legittime ambizioni della società e della tifoseria casertana. Oltre a portare la sua fisicità al centro della nostra area, Cusin è un lungo moderno, un giocatore duttile, veloce, capace di intimidire l’avversario, ma anche di essere punto di riferimento per i compagni sui due lati del campo. Considerato il ritardo accumulato per il passaggio dalla B all’A2, credo che Antonello Nevola e la società abbiano svolto un buon lavoro, allestendo una formazione in grado di competere in un campionato difficile qual è quello di serie A2».
«Cusin – evidenzia Antonello Nevola, amministratore unico del club bianconero – non ha bisogno di presentazioni. Il suo ingaggio chiude il nostro mercato, Il suo acquisto è l’ennesimo sforzo della società e rappresenta un regalo ai nostri tifosi che speriamo aderiscano numerosi alla prossima campagna abbonamenti. Crediamo di aver allestito un buon roster. il nostro obiettivo come primo anno in serie A2 – conclude Nevola – è il raggiungimento del play off».

Fonte: Ufficio Stampa Sporting Club Juvecaserta

Commenta
(Visited 80 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.