Cestistica Benevento, Annechiarico carica l'ambiente: "Chi perde va a casa e noi non vogliamo perdere!"

Parole intrise di voglia e concentrazione quelle di Bruno Annechiarico alla vigilia del quarto di Finale di Coppa Campania di serie C tra Benevento e Pallacanestro Trinità. Non si fida dell’avversario il coach dei sanniti che nonostante abbia battuto in entrambi gli scontri di campionato gli avversari, tiene la guardia alta e chiede massima concentrazione ai suoi ragazzi e si aspetta una buona cornice di pubblico.
Sarebbe un piccolo, grande traguardo per noi”. Purtroppo dovremo fare a meno sia dell’infortunato Desiato che di Rianna, che si laurea e dovrà forzatamente rinunciare al campo. Gli altri sono tutti a disposizione e carichi per provare a centrare la qualificazione”.
 
“I risultati ottenuti in campionato contano poco, sarà tutta un’altra partita e la cosa più rilevante è che non ci sarebbe modo di rimediare a una sconfitta. Chi perde va a casa, ed è chiaro che noi non vogliamo perdere. Le chiavi interpretative sono sempre le stesse: difesa solida e attacco paziente, sperando che le percentuali realizzative siano più alte rispetto a quelle dell’ultimo turno contro il Mugnano”.
“Questa squadra sta facendo molto bene, merita un numero di spettatori maggiore. L’auspicio è che la formula ad eliminazione diretta attiri un maggior numero di spettatori. E’ vero che si gioca durante la settimana, ma l’orario delle 20 dovrebbe essere comodo. La spinta di un bel pubblico non farebbe certo male
(Fonte: Ufficio stampa Cestistica Benevento)
Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.