Brescia si impone su Varese nella semifinale del Memorial "Matteo Bertolazzi"

Il PalaCiti si conferma ancora una volta terreno fertile per la Germani Brescia, che batte l’Openjobmetis Varese (86-80) e conquista il diritto di disputare la finale della V edizione del Memorial Matteo Bertolazzi, di scena proprio nel palasport ducale. La Germani prende il timone della gara nel primo tempo, resiste ai tentativi dell’OJM di rientrare in partita e, disputando i minuti finali con grande lucidità, conquista un meritato successo, mostrando sprazzi di buona pallacanestro e garantendosi un’iniezione di fiducia in vista degli impegni ufficiali, sempre più vicini.

La Germani approccia la partita nel miglior modo possibile: il tiro da tre funziona, la squadra esegue e i biancoblu prendono le redini del match, sfiorando subito la doppia cifra di vantaggio. I cambi apportati dalla panchina biancorossa ottengono l’effetto sperato e la fine del primo quarto trova le squadre in sostanziale equilibrio. Il secondo periodo è a tinte biancoblu: dopo un iniziale botta e risposta, Brescia inizia a martellare il canestro avversario con continuità e, soprattutto, sigilla il proprio: il parziale del quarto (22-15) è inesorabile e la Germani, che flirta a lungo con la doppia cifra di vantaggio, chiude il primo tempo avanti di 9 punti.

Nel terzo quarto i ritmi di gara si abbassano un po’: ne scaturisce un periodo nel quale le squadre sbagliano più del dovuto e contano più le giocate dei singoli che l’esecuzione di squadra. Nonostante il 6/16 al tiro, però, Brescia mantiene le briglie della partita, arrivando agli ultimi 10′ con 7 lunghezze di vantaggio. L’inizio dell’ultimo periodo è targato OJM: Varese spinge forte e pareggia la gara a quota 65, dando l’impressione di poter portare la Germani in un finale punto a punto. Così non è: giocata dopo giocata, in attacco e in difesa, Brescia è brava a ricostruire un mini-vantaggio e a conquistare la vittoria, che domenica sera le permetterà di disputare la finale del Memorial Bertolazzi contro la vincente di Reggio Emilia-Trento.

“Quello di Parma è un torneo importante, al quale teniamo in particolar modo, non solo perché è l’ultimo impegno prima di iniziare la stagione – il commento di coach Alessandro Magro a fine gara -. Quello con Varese è stato un test importante, una gara vera. Abbiamo avuto una partita di alti e bassi, con delle folate positive, e spero che quando saremo al completo potremo avere un’intensità difensiva più alta, spalmata su tutti i 40′. Sono contento della gestione del finale punto a punto, siamo stati lucidi negli ultimi possessi, sia in attacco che in difesa. Molti giocatori stanno riuscendo a capire quali sono le parti del gioco nelle quali possono essere più efficaci, per noi è importante aver giocato bene, seppur a tratti, e vincere la partita. Il roster? Siamo fiduciosi di poter avere la squadra al completo a Milano”.

GERMANI BRESCIA-OPENJOBMETIS VARESE 86-80 (23-21, 45-36, 63-56)
Germani Brescia: Gabriel 16 (1/4, 4/6), Tanfoglio (0/1 da tre), Massinburg 7 (2/4, 1/4), Ghidini ne, Della Valle 12 (2/5, 1/4), Caupain 14 (4/9, 2/3), Petrucelli ne, Cobbins 7 (3/5), Odiase 16 (7/8), Burns ne, Cournooh 4 (0/4, 1/2), Moss 8 (4/4, 0/1), Akele 2 (1/3). All: Magro
Openjobmetis Varese: Ross 12 (1/3, 2/4), Woldetensae 9 (0/1, 3/8), De Nicolao (0/2, 0/2), Reyes 14 (4/9, 2/4), Librizzi, Virginio ne, Ferrero 7 (1/3 da tre), Brown 10 (1/3, 2/9), Assui N’Guessan ne, Caruso 8 (1/2, 2/2), Owens 13 (6/7, 0/2), Johnson 7 (1/6, 1/6). All: Brase
Arbitri: Tirozzi, Terranova e Tallon
Note: Tiri da due: Brescia 24/46 (52%), Varese 14/33 (42%); Tiri da tre: Brescia 9/21 (43%), Varese 13/40 (33%); Tiri liberi: Brescia 11/18 (61%), Varese 13/15 (87%); Rimbalzi: Brescia 49 (RD 36, RO 13), Varese 36 (RD 25, RO 11)

Fonte: Sito Uff. Pall. Brescia
Commenta
(Visited 64 times, 1 visits today)

About The Author