Venezia-Schio 72-58: l'Umana Reyer è campione d'Italia!

Parziali: 18-15; 38-23; 56-39

Umana Reyer: Bestagno 3, Carangelo 15, Howard 18, Pan 15, Natali, Petronyte 5, Fagbenle 11, Meldere, Attura, Penna 5. All. Ticchi.
Famila: Keys 4, Mestdagh 16, Cinili 5, Gruda 8, De Pretto ne, Andrè 10, Dotto 2, Trimboli ne, Harmon 2, Sottana 11. All. Vincent.

Campionesse d’Italia per la seconda volta nella storia, 75 anni dopo! Le ragazze dell’Umana Reyer Venezia completano la grandissima stagione aggiudicandosi nettamente Gara5 della finale playoff scudetto con la Famila Wuber Schio. 72-58 è il punteggio che fa entrare il 16 maggio 2021 nella storia.
Coach Ticchi conferma il roster (ancora fuori Anderson), ma cambia il quintetto, abbassandolo, con Pan per Petronyte insieme a Carangelo, Penna, Howard e Fagbenle. Proprio il centro inglese sblocca il punteggio, con poi sostanziale equilibrio per 4’ (7-9 Schio). Con la grande intensità difensiva, le orogranata riescono però a bloccare l’attacco avversario e arriva il parziale di 9-0 (firmato da Pan da 3, Carangelo, Petronyte e Fagbenle) per il 16-9 all’8’. Schio torna a segnare dopo oltre 5’, ma le due triple di Sottana, intervallate dal canestro di Howard, consentono alle ospiti di arrivare al primo intervallo con un solo possesso di ritardo: 18-15. L’Umana Reyer, però, continua a difendere forte e, dopo il botta e risposta Howard-Andrè del primo minuto, Schio è costretta a chiamare time out al 13’ sul 26-17. Con qualche errore di troppo dalla lunetta, le orogranata consentono al Famila di riavvicinarsi sul 27-21 al 15’30”, però coach Ticchi riesce a dare la scossa con il time out al 16’: le triple di Carangelo e Pan riscrivono il massimo vantaggio (35-23 al 18’30”), ulteriormente ritoccato dalla stessa Carangelo allo scadere, sempre da 3: 38-23.
L’intervallo non cambia l’inerzia, anzi. Dopo il botta e risposta iniziale, le orogranata allungano ulteriormente, fino al +20: 47-27 al 23’30” con la tripla di Howard. Schio prova a rispondere con un minibreak di 2-8 (49-35 al 26’), ma il divario torna subito ad allargarsi (54-35 al 27’30”) e si va all’ultimo intervallo sul 56-39. La Famila si gioca il tutto per tutto, riavvicinandosi prima sul 56-44 (31’30”), poi fino al 58-48 (33’). Ma è l’ultimo sussulto, perché l’Umana Reyer risistema le cose con l’8-0 per il 66-48 a metà quarto. Schio ha la forza di riavvcinarsi solo fino al 67-54 al 38’, poi Bestagno e Carangelo chiudono completamente i giochi, con spazio anche per Natali e Meldere e festa sul 72-58 per la mvp Pan, la capitana Bestagno e tutte le meravigliose ragazze orogranata”.

Fonte: ufficio stampa Umana Reyer Venezia

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.