OraSì Ravenna all'ultimo respiro. Eurobasket Roma piegata 81-80

L’OraSì Ravenna vince sul filo di lana al Pala De André la sfida contro l’Eurobasket Roma (81-80).
Una bella partita, giocata con grande energia dalle due squadre ed equilibrata, dove a fare la differenza sono stati i dettagli. Per l’OraSì prova in crescendo di Lewis Sullivan, autore di 21 punti, in doppia cifra con Tilghman (15), Cinciarini (14) e Simioni (11). L’OraSì tornerà in campo mercoledì sera, ancora al Pala De André, contro Cento (la prevendita ripartirà lunedì mattina in sede).

La partita
Sotto gli occhi di Antimo Martino, coach indimenticato della storia del Basket Ravenna, l’OraSì scende in campo con Tilghman, Cinciarini, Arnaldo, Sullivan, Simioni. Due azioni da highlights in apertura, la stoppata di Tilghman su Viglianisi e la schiacciata in contropiede di Carroll, con l’Eurobasket più pimpante che sale 6-11 con la seconda inchiodata di Carroll, timeout coach Lotesoriere. Entrano Gazzotti, Oxilia e Denegri ma gli ospiti incrementano (10-19). La tripla di Denegri scuote l’OraSì che trova poi due canestri consecutivi di Gazzotti e accorcia fino al 17-21 di fine primo quarto.
Si riparte con il botta e risposta tra le due squadre: Cinciarini dall’arco e l’appoggio di Simioni per il vantaggio Ravenna (22-21), tripla di Baldassso e appoggio di Schina per il 22-26. Sullivan e i liberi del capitano giallorosso valgono la parità a quota 26. La partita resta in equilibrio, l’OraSì trova punti da sotto ancora con Sullivan,  Eurobasket mantiene cinque lunghezze di vantaggio con Baldasso e Hill. Denegri dall’arco per la nuova parità, poi una giocata da tre punti di Simioni riporta avanti Ravenna (38-37), poi due minuti senza canestri.

Si riparte a ritmi alti, con i canestri di Cinciarini e Sullivan da una parte, quelli di Pepe e Baldasso dall’altra (45-45).
Si gioca con grande ardore in entrambi i lati del campo, le squadre si marcano strette, con sorpassi e controsorpassi, il pubblico sente l’importanza del momento e aumenta l’intensità del tifo. Ravenna ora chiude l’area con maggior convinzione, ma non riesce a dare la spallata al match e per diversi minuti il punteggio resta inchiodato sul 57-54. Roma non deraglia e con le triple di Carroll e Schina (sulla sirena) chiude il quarto avanti 60-62.
Ravenna va a sprazzi ma trova una bella accelerata con l’azione corale chiusa dalla tripla di Cinciarini e con il recupero che propizia il canestro di Sullivan (67-64, timeout Roma). L’OraSì perde Cinciarini per falli ma i suoi compagni stringono i denti, soprattutto quando Pepe, con due triple, riporta avanti Roma. La lunga marcia verso il traguardo vede protagonisti Sullivan e Tilghman, per il vantaggio giallorosso ad un minuto dalla fine (77-75).
Nuovo pareggio esterno e magia di Tilghman che, marcatissimo trova il 79-77 poi Pepe dall’altra parte mette la tripla del 79-80. Dopo il timeout di coach Lotesoriere l’OraSì trova il vantaggio con Sullivan (81-80). C’è ancora tempo per l’ultima azione per l’Eurobasket ma la difesa di Ravenna tiene e l’ultimo tiro capitolino viene scoccato oltre la sirena. Ravenna vince 81-80 la battaglia del Pala De André.

Il commento di coach Alessandro Lotesoriere: “Sapevamo che sarebbe stata una partita senza punti di riferimento, abbiamo sbagliato approccio difensivo, non possiamo subire 80 punti in casa, una cosa che non fa parte della nostra natura e che andrà rivista. Dal punto di vista emotivo i ragazzi hanno lottato fino alla fine, hanno giocato gli ultimi minuti senza un punto di riferimento come il capitano ma ancora una volta è venuta fuori la loro voglia, che oggi ha fatto la differenza, più delle situazioni tecniche. E’ un orgoglio e un piacere che la città e il presidente possano godere di questa squadra, di questo gruppo e di questi ragazzi che stanno disputando una stagione straordinaria“.

Il tabellino
OraSì Ravenna-Atlante Eurobasket Roma 81-80 (17-21, 38-37, 60-62)
OraSì Ravenna: Tilghman 15, Denegri 8, Sullivan 21, Simioni 11, Oxilia 6, Berdini, Gazzotti 6, Cinciarini 14, Arnaldo, Ciadini NE, Giovannelli NE, Laghi NE. All.: Lotesoriere. Assistenti: Zambelli, Villani
Eurobasket Roma: Baldasso 8, Fanti 12, Hill 16, Pepe 20, Carrol Jr 15, Di NE, Viglianisi 2, Schina 7, Pavone NE, Signorino NE. All.: Crosariol (Pilot squalificato).

Comunicato, dichiarazioni e tabellini a cura di Ufficio Stampa Basket Ravenna Piero Manetti.

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.