Basket Rimini, colpaccio Jazz Johnson

RivieraBanca Basket Rimini comunica con grande soddisfazione ed entusiasmo l’approdo nel progetto biancorosso di Jazz Johnsonguardia nata a PortlandUSA (178 cm x 86 kg), che insieme a Derek Ogbeide formerà dunque la prima coppia di extracomunitari della storia di RBR in Serie A2!

Combo-guard dall’assoluta qualità offensiva, Johnson rappresenta un innesto molto importante da parte della Società che, attraverso lo sforzo di tutto il CdA, s’è assicurata un giocatore che siamo sicuri conquisterà i cuori dei tifosi biancorossi e bucherà ripetutamente la retina degli avversari.

La formazione giovanile di Jazz si divide tra Benson Polytechnic High SchoolMilwaukie High School e Lake Oswego High School, tutte e tre scuole dell’Oregon, suo paese d’origine. Successivamente, Johnson comincia il periodo universitario all’University of Portland, sua città natale, dove si approccia al mondo NCAA con i Portland Pilots.

Le sue qualità gli valgono la chiamata di Eric Musselman, volto noto tra gli allenatori professionisti americani, presso i Nevada Wolf Pack dove ottiene importanti risultati: al termine della stagione 2018-2019 è nominato miglior sesto uomo della Mountain West Conference, mentre al termine della stagione seguente è inserito nel secondo miglior quintetto della stessa Conference.

I numeri di Jazz Johnson sono impressionanti: prima dell’avvento del Covid, va a referto in NCAA con 15,9 punti, 3,3 rimbalzi e 2,0 assist di media, oltre al 41,7% da tre punti. Queste performances non passano inosservate al basket italiano, in particolare a Cantù che nell’estate del 2020 lo ufficializza in Serie A1.

Jazz è subito grande protagonista in Italia: con oltre 300 punti segnati è, infatti, il miglior marcatore di Cantù lungo tutta la stagione 2020-2021: nonostante la retrocessione della squadra, Johnson entra di diritto nel novero degli attaccanti più interessanti di tutto il panorama nazionale.

Il cecchino nativo di Portland sbarca a Rimini dopo un’annata, quella appena trascorsa, a Pistoia in Serie A2: qui Johnson si rivela un vero e proprio leader dei toscani, tanto da condurli fino alla semifinale playoff persa solamente in Gara 5 contro la poi promossa Verona, viaggiando ad oltre 18 punti di media (45% da tre punti).

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.