Bernareggio- Faenza, o dentro o fuori

BERNAREGGIO –  Scocca l’ora della partita verità. O dentro o fuori. La Vaporart Bernareggio è all’ultima chiamata per cercare di avere ragione di una Rekico Faenza che, battuta sul pitturato del “PalaReds” nei primi due match, ha poi reso la pariglia nei due incontri disputati in casa. La quinta sfida tra le due compagini in programma nuovamente al “PalaReds” mercoledì 26 maggio alle 19 ha quindi il timbro del decisivo per stabilire chi accederà alla semifinale vedendosela con la Opus Libertas Livorno per continuare a sperare di realizzare il sogno dell’approdo in A2.  Ntll’ultima sfida il roster faentino, nel suo “PalaCattani”, si è imposto piuttosto nettamente con il punteggio di 79-48. Ma ogni gara fa storia a sé e vi è quindi da pensare che sarà un match all’ultimo canestro.
I ROSTER
VAPORART BERNAREGGIO: Alioune Ka, Vladislav Radchenko, Abba Adam Adamu, Stefano Laudoni, Simone Aromando, Davide Todeschini,  Andrea Marra, Kyril Tsetserukou, Daniele Quartieri, Gian Paolo Almansi, Giacomo Baldini,  Massimo Giorgetti, Patrick Gatti,  Luca Trassini. Coach: Marco Cardani.
REKICO FAENZA: Filippo Testa, Simon Anumba, Michele Rubbini, Nicola Marabini, Nicola Calabrese, Riccardo Ballabio, Keller Cedric Ly Lee, Giacomo Filippini, Riccardo Iattoni, Fabio Cortecchia, Manuele Solaroli, Niccolò Ragazzini, Giovanni Bartolini, Marco Petrucci, Simone Pierich. Coach: Alberto Serra.
ARBITRI
Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e Simone Settepanella di Roseto degli Abruzzi (TE)
I QUATTRO MATCH PRECEDENTI
Vaporart Bernareggio- Rekico Faenza 88-83
Vaporart Bernareggio- Rekico Faenza 79-74
Rekico Faenza- Vaporart Bernareggio 79-66
Rekico Faenza- Vaporart Bernareggio 79-48
MIGLIORI REALIZZATORI
Vaporart Bernareggio: Aromando 52, Laudoni 47, Baldini 43.
Rekico Faenza: Filippini 51, Testa 50, Petrucci 44.
TOTALE PUNTI FATTI
Vaporart Bernareggio: 281 Rekico Faenza: 31
Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.