Fabriano a Udine, Paoletti: "Dove tutto era iniziato"

23 giugno 2021 palasport di Cerreto d’Esi: la Ristopro conquista la serie A imponendosi su Cividale (Udine) in gara 3.

24 aprile 2022 palasport di Cerreto d’Esi: Udine è l’avversaria nell’ultimo appuntamento casalingo della seria A2 ‘21/22 per la Ristopro.

 

Il G.M. Paoletti sintetizza così: «Un beffardo scherzo del destino: tutto si conclude mestamente dove era splendidamente iniziato.»

 

Nella penultima giornata della fase ad orologio la Ristopro Janus Basket Fabriano affronterà l’Apu Old Wild West Udine per quella che sarà l’ultima gara casalinga della stagione. Per l’indisponibilità del PalaBaldinelli la gara si svolgerà alle ore 18:30 al Palacarifac di Cerreto d’Esi che appena dieci mesi e un giorno fa era stato il teatro dello splendido ritorno in A2 della città della carta.

 

I prossimi avversari allenati da coach Matteo Boniciolli hanno primeggiato in lungo e in largo nel girone Verde della serie cadetta puntando diritto alla categoria principe con un roster già da campionato superiore. Primato conquistato in primis con la miglior difesa del girone (66.6 punti subiti di media per gara) ma anche grazie ad un arsenale offensivo che è risultato, alla fine della fase regolare, il migliore per percentuale al tiro da due punti (57%), da tre punti (38%) e con la media assist più alta (18 per gara); numeri che hanno portato l’APU al primo posto in solitaria oltre a far registrare la migliore valutazione dell’intera A2.

L’ottimo lavoro svolto dalla società friulana è stato facilitato da una formazione che tra le proprie file può vantare giocatori del calibro di Antonutti, Giuri, Mussini (protagonisti nel recente passato in A1) e americani di assoluto livello come Lacey (ex VL Pesaro e Dinamo Sassari) e il prorompente Walters; se ai cinque appena annoverati sommiamo gli italiani Cappelletti, Ebeling, ItalianoNobile e Pellegrino, giocatori che sarebbero titolari in qualsiasi squadra di A2, ecco che il potenziale del team bianconero raggiunge livelli top.

 

Insomma, partita che ha tutto l’aspetto di essere proibitiva per i ragazzi di coach Ciarpella ma in questa stagione disgraziata i nostri biancoblu hanno fatto vedere il loro meglio con tutte le prime della classe come dimostra la prestigiosa vittoria contro Cantù o le sconfitte contro Scafati maturate solo negli ultimi secondi”.

Fonte: Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.