Fortitudo Bologna, Brandon Ashley è ritornato negli USA senza permesso

Non c’è pace per la Fortitudo Bologna. Dopo il pesante ko esterno contro Trento che ha lasciato Effe in fondo alla classifica a pari merito con Pesaro, nella seduta di allenamento di oggi coach Martino ha  dovuto fare a meno del lungo americano Brandon Ashley, rientrato negli USA senza il permesso della società.

Di seguito il comunicato dell’Ufficio Stampa: Fortitudo Pallacanestro comunica che oggi pomeriggio, alla ripresa degli allenamenti, la squadra era priva dei giocatori infortunati (Stefano Mancinelli e Leonardo Totè), di Matteo Fantinelli (che ha lavorato individualmente), dei giocatori impegnati con le rispettive Nazionali (Gabriele Procida, Robin Benzing e Jon Gudmundsson) e di Brandon Ashley, rientrato di sua iniziativa negli USA senza averlo, preventivamente, concordato con il Club.

In LBA, Ashley sta attualmente viaggiando a medie di 10,1 punti e 5,1 rimbalzi.

Commenta
(Visited 168 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.