CB Mondragone ko al debutto. Il Sorriso Azzurro Sant'Antimo passa per 73-83

CB Mondragone VS Sorriso Azzurro Sant’Antimo 73-83 (16-27; 38-49; 56-70)

TABELLINI

CB Mondragone: Fato 6, Di Maio, Fedele 10, Fiore 28, Mannarelli 6, Cavallaro 11, Pacifico ne, Ciaccio ne, De Cunzo 6,Starace 6. All. Cupito.
Sorriso Azzurro Sant’Antimo: De Marco 13, Puca, Ratkovic 19, Verazzo, Holland, Quaranta A, D’Aiello 6, Luongo 11, Milicic, Prete 2, Quaranta C 9, Gervasio 23. All. Iuliano.

Esordio casalingo per il Centro Basket Mondragone, targato Fugigreno, nel suo primo torneo di C Silver e nella nuova casa dei Dragons del presidente Rallo, protagonista principale di questa nuova avventura del sodalizio Domizio che a breve compirà 30 anni di attività. Nel nuovo palazzetto si inizia con una sconfitta, ma mai come in questo caso iniziare era la cosa principale.

L’ottima organizzazione ed il talento dei Millennium di coach Iuliano, illuminati dalla classe di Ratkovic e dall’esplosivita di uno Gervasio scatenato e dalla forza dell’immenso Luongo hanno la meglio su Fiore e compagni, ancora a corto di fiato e di uomini. Nel terzo quarto le squadre si scambiano parzialini che portano prima gli ospiti sul 48 68 grazie anche ai tecnici comminati per Fato e Mannarelli per chiudere il quarto sul 56 70 con un ritorno dei locali grazie a 6 dei 28 punti di Fiore.

Molto si decide nel primo parziale. Dopo un buon avvio di Mannarelli e De Cunzo, subito in panca per l’immediato secondo fallo, sale in cattedra il funambolismo di Ratkovic e Quaranta e i 10 punti di Gervasio che sovrasta i lunghi avversari. Gli ospiti sono già sul 27 16 con Fato e Fiore che riescono a contenere il distacco che a cavallo dei primi 2 quarti si riduce fino al 26 30 grazie a Fiore e Fedele. Ma un nuovo parziale di 19 8 con altre tre triple piedi per terra di Ratkovic e De Marco trascinano gli ospiti sul 34 49 prima di chiudere il quarto sul 38 49 grazie ai primi spunti di un Cavallaro ancora in cerca di una condizione accettabile.

La gara termina con la giusta vittoria degli ospiti che comunque non pregiudica il cammino degli esordienti ragazzi di coach Cupito chiamati alla riscossa nella prima trasferta con il Secondigliano, per lasciare il fondo della classifica. L’inizio del quarto finale vede il tentativo di rimonta dei domiti con 6 punti di Starace e l’immenso cuore di Fiore per il 63 71 prima fino all’attacco del possibile meno 4 che fallisce per qualche scelta sbagliata, con Ratkovic che mette gli ultimi chiodi nella bara della gara con la sua quinta tripla che porta gli ospiti sul più 10 finale.

Comunicato e foto a cura di CB Mondragone.

Commenta
(Visited 186 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.