Olimpo Basket Alba supera Oleggio e si qualifica a ottavi di Supercoppa

Finisce con gli applausi e l’entusiasmo del Pala 958, per l’ultima volta aperto al pubblico, la terza sfida di Supercoppa. L’Acqua S. Bernardo Olimpo Basket Alba si conferma in un ottimo momento di forma e supera nettamente la Mamy Oleggio Magic Basket. Con il terzo successo in altrettante partite disputate i langaroli conquistano la prima piazza del girone e si qualificano agli ottavi di finale!

La partita

Nell’ultima giornata della fase di qualificazione si decidono le sorti del girone, Alba vuole blindare il posto da capolista del Girone A e strappare il pass per il turno successivo di Supercoppa. Per farlo, però, i ragazzi di Jacomuzzi devono solo vincere (si qualifica infatti la prima del girone).

Antonietti, Coltro, Danna, Reggiani e Tarditi di qua e De Ros, Giacomelli, Negri, Pilotti e Romano di là, sono i due quintetti schierati in campo.

Tarditi dall’arco prima, Danna e Antonietti poi fanno subito il vuoto sul 7-0 che diventa 9-2. Coach Pastorello richiama i suoi per parlarci su, ma soprattutto indovina il cambio con l’ingresso di Seck che piazza in un amen otto punti che valgono il -1 (13-12). Intanto dall’altra parte i padroni di casa litigano con il ferro (come per la verità anche gli ospiti, eccezion fatta proprio per Seck) e il primo periodo si chiude sul punteggio decisamente basso di 13-13.

Cianci apre la seconda frazione, seguito dall’affondata di Reggiani per il 21-17. Alba, però, ha già esaurito i 5 falli di squadra a 5:41 dall’intervallo e Romano dalla lunetta ne approfitta e firma il sorpasso: 21-22. Tuttavia ecco ancora Reggiani che concretizza un rimbalzo e poi arma la mano dai 6,75 per il nuovo vantaggio casalingo (+8). Cianci vola a schiacciare e a prendere la doppia cifra di margine (34-24), che rimane intatta nell’entusiasmo del pubblico amico all’intervallo sul 41-29.

Si riparte dopo la pausa lunga e in pochi minuti succede di tutto. Alba perde palla, ma De Ros in contropiede viene stoppata al tabellone da Reggiani, che è pronto sul rapido ribaltamento di fronte a colpire dalla punta con la tripla del 49-33! L’Acqua S. Bernardo si sente in fiducia, mentre la Mamy perde contatto. Coltro assiste Tarditi al volo e si spalanca una voragine sul 55-32. Gli assalti prima del trentesimo dei viaggianti non danno frutto e gli albesi si affacciano sul +20 agli ultimi dieci minuti anche grazie ai due tiri liberi del 2002 Ferracaku (62-42).

Dopo l’ingresso proprio di Ferracacku nella frazione conclusiva c’è ampio spazio per i giovani di casa. Gli ospiti risalgono fino al -15 (62-47), ma è troppo tardi e sono Cianci, Reggiani e Tarditi a respingere la risalita e le speranze avversarie. Detto dei giovani, non per nulla negli ultimi minuti campo Tagliano e Toppino trovano il bersaglio e chiudono la contesa sul 78-51.

L’Olimpo Basket Alba conquista così il terzo successo in tre partite con una nuova prova di squadra e, facendo valere energia ed entusiasmo, strappa un’altra gioia. Non poteva esserci modo migliore per salutare (seppur dopo appena due sfide) il pubblico del Pala 958, anche se farlo con in mano la qualificazione al turno successivo di Supercoppa ha comunque un sapore speciale.

La Supercoppa Centenario dei biancorossi, dunque, continua!

Tabellino

Olimpo Basket Alba – Mamy Oleggio 78-51 (13-13, 28-16, 21-13, 16-9)

Olimpo Basket Alba: Emanuele Tarditi 18 (4/7, 2/5), Reggiani Francesco 17 (3/5, 2/3), Andrea Danna 11 (2/4, 1/1), Luca Antonietti 9 (3/9, 1/3), Cianci Luigi 8 (3/3, 0/1), Mattia Coltro 6 (3/6, 0/2), Danilo Tagliano 4 (1/3, 0/2), Toppino Alberto 3 (0/1, 1/1), Argent Ferracaku 2 (0/0, 0/1), Farina Simone 0 (0/0, 0/6), Eirale Marcello 0 (0/0, 0/1), Filippo Novello 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 23 – Rimbalzi: 44 8 + 36 (Emanuele Tarditi, Mattia Coltro 7) – Assist: 15 (Mattia Coltro 5)

Mamy Oleggio: Omar Seck 12 (4/5, 0/1), Olivier Giacomelli 10 (2/14, 1/2), Guglielmo De ros 9 (1/2, 0/3), Andrea Pilotti 8 (2/5, 1/5), Claudio Negri 7 (2/4, 0/2), Alberto Ielmini 3 (1/4, 0/5), Michele Romano 2 (0/2, 0/5), Tommaso Somaschini 0 (0/1, 0/4), Luca Panna 0 (0/1, 0/0), Davide Sonzogni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 26 – Rimbalzi: 45 15 + 30 (Olivier Giacomelli 11) – Assist: 5 (Claudio Negri 3)

Pietro Battaglia

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.