Sant'Antimo aspetta Monopoli, nel mirino due punti playoff prima della sosta

Mercoledì di recupero per la Geko, che domani sera (ore 19) sfiderà al PalaEdilgen Monopoli in una gara che completerà la 1^ giornata di ritorno. La partita si sarebbe dovuta giocare il 23 gennaio scorso ma fu rinviata a causa del focolaio Covid che aveva colpito squadra e staff santantimesi.

Per Cantone e compagni è l’occasione per agganciare (e superare in virtù della differenza canestri negli scontri diretti) Taranto a quota 26, e per riportarsi a due punti dalla coppia Torrenova-Salerno, ma non sarà di certo semplice contro un Monopoli in crescita, che ha ritrovato il suo faro Giovanni Laquintana (capocannoniere del girone a 23.9 punti di media, primo anche per minuti, 37, e falli subiti, 6.7) e che sta risalendo la classifica a caccia della salvezza diretta. Oltre al bomber, stanno giocando una stagione solida i due ex di turno Nunzio Sabbatino (9.8 punti e 3.2 assist) e Jacopo Ragusa (8.2 punti 5.5 rimbalzi in 18’ d’impiego), mentre la variabile è rappresentata da Andrea Lombardo, mvp dell’andata, che sta segnando 10.4 punti con il 35% dall’arco.

Qui Geko –  Non si è ancora spento l’entusiasmo per la vittoria ottenuta al fotofinish su Salerno, che è già ora di tornare in campo per un match tanto insidioso quanto decisivo per la Geko. A presentarlo, coach Agostino Origlio“Un derby come quello da cui siamo reduci, i 50’ con Salerno in cui abbiamo spesso dovuto ricucire i loro strappi, ha sicuramente bruciato tante delle nostre energie sia fisiche che mentali. Chiaro però che la vittoria, per come è arrivata, ha generato anche entusiasmo e consapevolezza per quello che stiamo facendo in casa, dove siamo imbattuti e non era per nulla scontato, soprattutto visti i problemi che abbiamo avuto e i continui cambiamenti a cui il gruppo è stato soggetto e che ci rende tutt’ora una squadra in evoluzione.

In vista del match di domani dobbiamo ovviamente resettare tutto: con Monopoli dovremo stare molto attenti a contenere il loro notevole potenziale offensivo, e non mi riferisco solo al capocannoniere del torneo Laquintana, ma anche a giocatori come Lombardo e Visentin che all’andata furono protagonisti della loro meritata vittoria. Senza dimenticare due atleti che conosciamo bene, Sabbatino e Ragusa, che fin qui hanno dimostrato solidità e concretezza. Giochiamo in casa e dovremo gestire i ritmi della partita ed essere bravi a saper leggere le situazioni che si verranno a creare con attenzione e lucidità”. 

Per il match con i pugliesi la società ha deciso di concedere l’accesso libero al PalaEdilgen (entro i parametri stabiliti dal protocollo Covid), il pubblico nel derby ha dato una grossa mano a Cantone e compagni e l’obiettivo è averlo al proprio fianco anche in questo infrasettimanale.

L’Appuntamento – Si gioca al PalaEdilgen di via Marconi, a Sant’Antimo, domani sera alle 19. Arbitreranno i Signori Simone Settepanella di Roseto (TE) e Chiara Bettini di Faenza (RA). L’ingresso al palasport sarà gratuito, la partita sarà visibile per gli abbonati sul circuito LNP Pass.

Commenta
(Visited 68 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.