Serie A, curiosità e statistiche sulla 13° Giornata. Brillano Spissu, Banks e Pesaro

Non solo Virtus Bologna vs Olimpia Milano. La 13° Giornata del campionato 2020/21 di Serie A, l’ultima di questo tribolato 2020, ha riservato anche altri spunti. A partire da una Vuelle Pesaro, alle prese con la miglior partenza dalla stagione 2010/11.

PESARO BATTE TRIESTE ED È 5° IN CLASSIFICA

Quarta vittoria casalinga per Pesaro, che supera l’Allianz Pallacanestro Trieste per 84-74, salendo così a 12 punti in classifica (in 11 partite giocate). Non succedeva dalla stagione 2010/11 e la squadra di coach Repesa rimane in corsa per un posto alle Final Eight. Terza gara con valutazione sopra il 100, Dopo quelle con Cremona e Venezia, quella di ieri è stata la terza partita con oltre 100 di valutazione, prima in stagione con 6 giocatori in doppia cifra.

“Doppia doppia” per il solito Cain (15 punti e 15 rimbalzi), a cui si aggiunge quella di Robinson (12+10 assist). Le 10 assistenze del play americano permettono alla Vuelle di realizzare il nuovo record stagionale, mettendone a segno 20 e superando i 19 realizzati contro Cremona. Tornando a Cain, sono 99 i rimbalzi conquistati finora, andando a guidare la classifica di specialità con una media di 9.9 a partita, davanti a Happ (9.0) e Willis (8.6).

Il miglior realizzatore della partita è stato Simone Zanotti che, con 21 punti in 22 minuti, ha messo a segno la miglior prestazione fino ad ora nel massimo campionato; in questa stagione, Zanotti non era mai andato in doppia cifra, con record personale in Serie A (13 punti) nella stagione 2018/19 contro Avellino e Trento. Non solo career-high in termini di punti, poiché Zanotti realizza anche la miglior prestazione in carriera in Serie A per valutazione (23) e per tiri realizzati in una singola gara (9).

SASSARI RISALE LA CHINA CON UNO SPISSU IN PIÙ NEL MOTORE

Con un secondo tempo da 59 punti, la Dinamo Sassari supera la Germani Brescia e sale al terzo posto in classifica, a due giornate dalla fine del girone di andata. Per i sardi è la seconda prestazione da 100+ punti in questa stagione, dopo i 104 segnati contro Varese alla sesta giornata. Per la seconda volta, poi, i ragazzi di coach Pozzecco chiudono con una percentuale da tre punti superiore al 50%, vale a dire 12/23 e conseguente 52.2% (il precedente sempre contro Varese (59.3%), con 16/27). Solo Milano ha fatto meglio in stagione, con tre partite sopra il 50% dalla lunga distanza.

Sorride Marco Spissu, che ieri ha realizzato il suo nuovo record personale di punti segnati in Serie A, con 23 in 30 minuti, 4 triple e 7/7 dalla linea della carità; per due volte il play di Sassari si era fermato a 22 punti (quest’anno contro la Fortitudo Bologna e nel  2018/19 contro Brindisi). Nella partita del 25enne anche 4 assist, restando così in testa alla classifica di specialità del campionato, con una media di 7.3 a partita. Non è finita, poiché Spissu comanda anche la classifica dei migliori tiratori di liberi, con una percentuale del 95.5% (45/47), con solo due errori in campionato.

Quarta “Doppia doppia” in stagione e seconda consecutiva per Miro Bilan (19+13 rimbalzi e valutazione totale di 33), che guida la speciale classifica insieme ad altri quattro giocatori (Willis, Cain, Elegar e Filipovity). Il centro della Dinamo è il miglior giocatore per valutazione del campionato, con una media di 23.6, davanti a Luis Scola e Zach LeDay, entrambi a 22.0.

BANKS TRASCINA LA FORTITUDO CONTRO LA REYER. CON DALMONTE IN PANCHINA SONO 3 VITTORIE SU 4 PARTITE

Quarta vittoria in campionato per la Fortitudo Bologna, che supera in casa l’Umana Reyer Venezia per 76-72 e terza vittoria su quattro partite allenate per Luca Dalmonte, che ha subito l’unica sconfitta nel recupero contro Reggio Emilia. La Fortitudo va in lunetta 39 volte nella gara contro Venezia, nuovo record stagionale (superati i 33 tiri liberi tentati da Sassari alla quarta giornata, proprio contro i felsinei); 25 i tiri liberi realizzati, terza prestazione in stagione dopo i 30 della Dinamo Sassari nell’occasione di cui sopra contro la Fortitudo e i 26 di Cantù nella gara contro Varese.

Dei 25 liberi segnati dalla Lavoropiù, 13 sono stati realizzati da Adrian Banks, MVP della partita con 28 punti in 37 minuti. I 13 liberi segnati sono il nuovo record della stagione, detenuto in precedenza da Harrison di Brindisi (12/13), cosi come sono record stagionale anche i 16 tentativi della guardia di Bologna. Banks realizza la miglior prestazione per un giocatore della Fortitudo Bologna in questa stagione: l’ultimo giocatore a segnare 28+ punti in Serie A in maglia Fortitudo era stato Qyntel Woods (30 punti contro Rieti nel 2008/09).

Non finisce qui: i 13 falli subiti da Banks, oltre che record personale in Italia, sono anche una delle migliori prestazioni nella storia della Fortitudo Bologna, dato che meglio hanno fatto solo Carlton Myers (16 contro Milano e Pistoia, entrambe le volte nel 1995/96) e Dallas Comegys (14 contro Modena nel 1992/93).

Dati a cura di Ufficio Stampa Lega Basket.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.