Ufficiale, Nicola Mei torna a Roseto

Nicola Mei torna a Roseto. La notizia era nell’aria già da qualche giorno, dopo che l’esterno lucchese avrebbe lanciato dei segnali piuttosto chiari ad alcuni amici a cui era rimasto legato dopo la precedente esperienza di cinque anni fa nel Lido delle Rose e ai quali aveva però chiesto inizialmente riserbo.

Il “sindaco” andrà ad aggiungersi sin da subito al roster di coach Danilo Quaglia.
Si tratta di uno sforzo significativo della proprietà della squadra, il Consorzio “Le Quote”, che nonostante il complicato periodo dovuto all’emergenza sanitaria ancora in atto ha deciso compiere un ulteriore passo verso la riconquista della passione cittadina per il basket, con l’aggiunta di un atleta molto amato dal pubblico oltre che di assoluto valore sportivo.
Con l’arrivo del “sindaco” la società biancazzurra piazza un gran colpo prima della fine del girone di andata, andando a rinforzare il settore esterni con un giocatore che nella stagione 2016/17 si è fatto apprezzare da tutto il popolo rosetano, una stima reciproca rimasta invariata negli anni e che ha visto ora le due strade incontrarsi nuovamente.
Mei ritroverà in canotta Liofilchem Valerio Amoroso, oltre al duo Quaglia-Francani.
Oggi pomeriggio il neo acquisto biancazzurro svolgerà il primo allenamento con i compagni, l’esordio avverrà Domenica 12 Dicembre al PalaMaggetti contro Ozzano indossando la maglia numero 19.
 Nato a Lucca, il 27 Ottobre 1985, Nick è un agonista per eccellenza, una macchina dal punto di vista dell’intensità, temibile tiratore dall’arco dei 6,75 , tatticamente molto duttile oltre che essere un buonissimo difensore sugli esterni avversari.
Imola, Riva Del Gara e Siena gli inizi cestistici per Mei, poi seguono Firenze in B, Sant’Antimo e Montecatini, sempre in doppia cifra di media e con percentuali importanti. Nella stagione 2011/12 sono oltre 14 i punti a incontro in canotta senese, l’anno dopo l’arrivo a Ostuni e Perugia.
Nel 2013 ecco la chiamata dalla Serie A con Varese, anche l’anno successivo nella Massima Serie a Cremona. Nella stagione 2015/16 la firma a Latina in A2, ad oltre 10 di media, l’approdo poi a Roseto, con cui raggiunge la post season; rimane in A2 anche l’anno dopo dividendosi tra Tortona e Mantova, prima di firmare a Capo D’Orlando e sfiorare la promozione con la finale persa contro Treviso.
Nel 2019 scende in B a Cremona, l’anno passato invece la firma a Chiusi con cui conquista la Serie A2, rimanendo con la squadra toscana fino a pochi giorni fa.
Fonte: abruzzo.cityrumors.it
Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author