Cremona, Portaluppi: "Il trittico Varese, Napoli, Reggio Emilia potrà dire molto sul prosieguo del nostro campionato"

Il general manager della Vanoli Cremona fa il punto della situazione ad Alessandro Rossi su “La Provincia”, sottolineando l’importanza delle sfide in arrivo: “Da qui alla fine tutte le par­tite sono importanti vista la nostra situazione di classifica. Domenica contro l’Openjobmetis non sarà uno spareggio. Il trittico Varese, Napo­li, Reggio Emilia potrà dire molto sul prosieguo del nostro campionato e sulle possibilità di competere per la salvezza. Sono tre partite delicate ed importanti. Questo è un cam­pionato strano, dove la com­ponente mentale, fisica ed agonistica sono molto determinanti. I dettagli faranno la differenza”.

Poi si passa a parlare di Matteo Spagnolo e della sua esperienza con l’Italbasket: “Aveva già avuto occasione di giocare nella finestra prece­dente. In questi tre mesi, si è meritato di essere richiamato. Dall’inizio del campionato ha dato dimostrazione di grande attaccamento e professionali­tà. Ci tiene a migliorare, per­sonalmente, e a far migliorare la squadra. Il suo percorso di crescita lo sta a dimostrare”.

Infine, il punto sul mercato: “Da parte della società vi è stata disponibilità a fare due movimenti in entrata. Uno è stato fatto in maniera abba­stanza rapida. Kohs si è reso subito disponibile e aveva quella qualità precisa al tiro di cui avevamo bisogno. Non siamo una squadra che fa del tiro da tre punti una delle ca­ratteristiche più continue. Ab­biamo poi guardato altre di­sponibilità, non avendo visti non era così semplice. Abbia­mo valutato come i giocatori che si sono mossi da altre squadre, non sarebbero stati un upgrade di crescita per noi. Andiamo avanti con il roster che abbiamo, fiduciosi di po­ter fare meglio. Offensiva­mente la squadra produce, le problematiche sono principalmente difensive”.

Sito Ufficiale Lega Basket

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author