Il finale di Jaiteh e Belinelli premia la Virtus, Cremona battuta 79-71

In attesa della sfida di domani dell’Olimpia Milano contro la Fortitudo, la Virtus Bologna si regala una notte da capolista della LBA battendo in volata una Vanoli Cremona priva di Jalen Harris ma molto combattiva.

Avvio di partita a ritmi bassi con le squadre che faticano a segnare, dopo il +4 della Vanoli però la Virtus prende il comando delle operazioni e risponde con un parziale di 13-0 con le giocate di Cordinier, Jaiteh, Alibegovic e Weems. Dopo il timeout di Galbiati Poeta riesce a fermare l’emorragia, ma Belinelli e Mannion aumentano ulteriormente il margine di vantaggio dei padroni di casa e il primo quarto finisce sul 25-12.

Ancora tante imprecisioni in attacco nelle fasi iniziali della seconda frazione, dopo l’inchiodata di Tessitori che vale il +18 dei bianconeri Cremona riesce ad accorciare in singola cifra di svantaggio  grazie a Spagnolo e McNeace e nonostante le disastrose percentuali da oltre l’arco. Una prodezza del giovane esterno italiano sulla sirena fissa il punteggio sul 32-25 dopo venti minuti di gioco.

Al rientro dagli spogliatoi prosegue la rimonta degli ospiti: Cournooh e Spagnolo scrivono 37-34, Cordinier e Alibegovic riportano i campioni d’Italia a +7 mentre Sampson deve sedersi in panchina con il suo quarto fallo, la Vanoli resta in scia con i canestri di Dime, Pecchia e Poeta e i primi punti con la nuova canotta di Kohs. Si entra nel periodo conclusivo sul 54-49.

L’alley-oop di Dime vale il -3, la penetrazione di Poeta il -1, la Virtus cerca allora Belinelli che si guadagna tre liberi e ne realizza due, e Poeta spara da lontano il canestro della parità a quota 56. Mannion va due volte al ferro per riportare i padroni di casa avanti di quattro lunghezze, risponde Cournooh, di nuovo Belinelli in lunetta, persa sanguinosa di Poeta e Cordinier non perdona, 64-58. Tre liberi del capitano della Vanoli valgono il -3, Jaiteh risponde con il canestro del +5, tripla di Cournooh e Pecchia scrive il -1 dopo l’1/2 in lunetta di Weems. Belinelli non trema e continua a lucrare viaggi in lunetta per il nuovo +4 Virtus, botta e risposta fra Spagnolo e Weems,  errore di Tinkle e sempre Belinelli firma il 75-69 con 02:29 da giocare. Dopo il libero di Poeta Jaiteh inchioda il +7, Cordinier manca il colpo del ko ma Cremona non ne approfitta con un fallo in attacco di Pecchia e sempre Jaiteh chiude i conti con il tap-in del +9 e 49 secondi sul cronometro. Finisce 79-71.

TABELLINI:

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori 6, Mannion 8, Belinelli 20, Pajola 7, Alibegovic 6, Ruzzier, Jaiteh 12, Alexander, Ceron ne, Sampson, Weems 8, Cordinier 12. Coach Scariolo.

VANOLI BASKET CREMONA: Agbamu ne, Dime 6, Sanogo ne, McNeace 7, Gallo ne, Pecchia 6, Poeta 13, Spagnolo 18, Vecchiola ne, Tinkle 7, Cournooh 11, Kohs 3. Coach Galbiati.

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.