Virtus Kleb Ragusa, la società siciliana firma Andrea Picarelli

La Virtus Kleb Ragusa prosegue nella formazione del roster per la prossima stagione cestistica. Ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie B tra le fila della società iblea ci sarà Andrea Picarelli, classe ’96, guardia/ala di 196 cm.

Picarelli, cresciuto nelle giovanili dell’Olimpia Milano è poi passato alla Sunrise Academy. In carriera vanta anche un anno in serie A con la Dinamo Sassari. Ha giocato in A2 per tre stagioni a Jesi e poi nella Dinamo Cagliari.  Ha vinto due scudetti giovanili under 15 e under 17 ed ha fatto parte delle nazionali giovanili. Nella stagione 2019/2020 è stato protagonista in serie B con la Virtus Pozzuoli giocando 28′, realizzando 8,8 punti, conquistando 4,6 rimbalzi e fornendo 2 assist di media a partita. Nell’ultima stagione ha militato nelle fila della Sangiorgese Basket sempre in serie B viaggiando con una media di 14,7 punti a partita. Giocatore eclettico e versatile cura molto bene l’aspetto difensivo e sempre  pronto in attacco. È un’atleta molto determinato e risoluto che durante le partite non si risparmia per la ricerca costante del risultato positivo. È abile a creare vantaggi dal palleggio sia per se stesso che per i compagni.

« Sono molto contento di arrivare a Ragusa – le prime parole di Andrea Picarelli – in una piazza storica per la pallacanestro italiana. Ho subito sposato il progetto tecnico della società e di Coach Bocchino che conosco molto bene e con cui ho già lavorato. Ho percepito tanta voglia di crescere e molta ambizione, due valori che ho sempre condiviso. Ringrazio la società e il Coach per la fiducia. Non vedo l’ora di arrivare e cominciare a lavorare insieme ai miei nuovi compagni. Ci vediamo presto al palazzetto!»

Comunicato e dichiarazioni a cura di Piero Burrugano, Ufficio Stampa Virtus Kleb Ragusa.

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.