OraSì Ravenna, questa sera il match di Supercoppa contro Piacenza

È già tempo di tornare in campo per l’OraSì Ravenna, che questa sera al PalaBanca di Piacenza (ore 20.30) affronterà l’Assigeco nel secondo turno del girone bianco di Supercoppa LNP.

Coach Massimo Cancellieri presenta così la partita: “Dopo due giorni, tolto l’elemento del fastidio della sconfitta contro Forlì, la valutazione globale non è negativa. Prendiamo come un’opportunità il fatto di giocare dopo tre settimane, per scoprire quali sono i nostri difetti su cui poter lavorare e migliorare, per arrivare preparati al 6 ottobre. La squadra c’è, ho visto i ragazzi determinati, alcuni di loro spiccano per personalità e hanno contribuito ad innalzare ulteriormente il ritmo e l’intensità. In soli tre giorni non può di certo cambiare molto, ma fare già un solo passo in avanti sarebbe oro in questo periodo”.

Piacenza, che nella prima gara di Supercoppa ha perso 90-77 sul campo di Imola cercherà, come i giallorossi, di invertire la tendenza. “Sarà una partita complicata – prosegue Cancellieri – l’Assigeco è una squadra con buonissimi giocatori e tante frecce al proprio arco, ha un leader tecnico, Ferguson, e un pacchetto di italiani molto solidi, che nulla hanno da invidiare agli altri giocatori del girone”.

L’ingresso al PalaBanca sarà a offerta libera e l’intero incasso della partita verrà devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Codogno.

Domani, intanto, riparte la campagna abbonamenti “Unisciti a noi”. La seconda fase, aperta a tutti, prevede la vendita libera dei posti disponibili per le gare interne al Pala De André. Gli uffici del Basket Ravenna, in Viale della Lirica 21, saranno aperti domani dalle 10 alle 15 e venerdì dalle 10 alle 13. Gli orari della prossima settimana verranno comunicati nei prossimi giorni.
Per informazioni: 0544 450598 e segreteria@basketravenna.it

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.